BELLEZZA

Pedicure, 5 consigli fai da te

Nella medicina orientale per verificare la salute di una persona si guardano spesso i piedi. Fare una buona pedicure e prestare attenzione a calli, duroni, punti di appoggio e unghie non è solo una questione estetica.
LEGGI IN 2'

Una pedicure fatta bene dà benessere al corpo, non solo ai piedi. Ma come si realizza? Ecco alcuni consigli per sistemarti le unghie e correggere tutte quelle imperfezioni che puoi sentire pungere da dentro alla scarpa. Sei pronta?

  • Per prima cosa, rimuovi il vecchio smalto e poi inizia con un pediluvio rilassante. Puoi aggiungere dei sali da bagno. Tieni i piedi lì dentro per alcuni minuti, fino a 15 minuti se hai tempo. Successivamente, asciuga i piedi e lucida la pelle secca e indurita sui talloni e sugli avampiedi usando un esfoliante per i piedi.
  • Applica un po’ di olio sulle cuticole (ve bene anche quello d’oliva) e regola le unghie dei piedi. Non tagliare in modo eccessivo e soprattutto non tagliare le cuticole.
  • A questo punto puoi fare un bel massaggio ai piedi. Se non ci riesci, perché fai fatica a piegarti, perché semplicemente i massaggi non fanno per te, puoi usare delle biglie. Versarne un pacchetto in una ciotola di acqua tiepida e fai scivolare delicatamente i piedi su di loro mentre.
  • Asciugali molto bene e poi applica una crema idratante. Se puoi infila un paio di calzini di cotone e non fare nient’altro fino a domani, altrimenti dopo un’oretta puoi procedere ad applicare lo smalto. Ci vogliono due mani messe con precisione per ottenere un effetto omogeneo.
  • Il top coat è un passaggio che non puoi saltare. È infatti importante sigillare la punta dell'unghia con un passaggio orizzontale. È qui che si verificano i maggiori problemi, quindi ha senso aggiungere un ulteriore livello di protezione qui.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione