GRAVIDANZA

Quali sono le principali paure delle mamme in gravidanza?

LEGGI IN 2'

La gravidanza è un periodo complicato non solo per il corpo che cambia, ma anche perché devi misurarti con delle emozioni nuove, spesso destabilizzanti: c'è lo stress della pianificazione (soprattutto quella relativa al lavoro), la lista infinita di cose da fare e da non fare e poi l’ansia di assumere un ruolo nuovo, quello di mamma. Che cosa ti spaventa? Alcune paure sono più che giustificate, soprattutto se hanno una ragione medica, altre no. E così qui puoi trovare alcuni consigli per rimettere alcune cose nella giusta prospettiva, ricordandoti sempre che per qualsiasi dubbio devi consultare il tuo medico.

Hai paura di schiacciare il bambino mentre dormi. Il tuo corpo protegge naturalmente il tuo bambino in crescita. Nelle prime fasi della gravidanza, è sicuro dormire anche a pancia in giù. Una volta che la tua pancia (e il tuo bambino!) inizia a crescere, non sarà comodo, o addirittura possibile, e di conseguenza cambierai posizione nel sonno molto prima di poter fare qualsiasi danno al piccolino.

Hai paura del dolore e del parto. Nessuno ti potrà dire che non fa male, ma è anche vero che la donna è fatta per partorire e che oggi la medicina può esserti di grande aiuto. Frequenta un corso preparto e cerca di capire cosa desideri dal tuo parto e che cosa aspettarti quel giorno. Spesso l'ignoto può causare più ansia. E ovviamente fai un colloquio con un anestesista.

Hai paura di non raggiungere l’ospedale in tempo. Se hai avuto un travaglio molto veloce in precedenza o vivi lontano da un ospedale, dovresti consultare il medico o l'ostetrica prima del termine. E comunque la maggior parte delle donne non solo arriva in tempo, ma troppo presto.

Hai paura di non essere una brava mamma. Molti genitori temono di non essere in grado di prendersi cura dei propri figli o di non amarli abbastanza. Possono, tuttavia, trarre conforto nel sapere che la relazione genitore-figlio si svilupperà gradualmente man mano che trascorrono del tempo con il loro piccolo. Inoltre, la madre ha già sviluppato un legame speciale con il suo bambino durante i nove mesi di gravidanza.

Hai paura che il tuo corpo non sarà più lo stesso. La gravidanza è principalmente un'esperienza fisica e la paura di perdere il controllo sul corpo è molto inquietante. È importante essere gentili con te stessa e accettare ciò che sta accadendo. Abitudini alimentari sane e attività fisica possono aiutare. E al resto ci penserai dopo la nascita, con la dovuta serenità.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione