NOTIZIE D

Come organizzare una cena o un aperitivo in zona gialla

LEGGI IN 3'

Se hai voglia di fare un aperitivo con le amiche o di andare a pranzo o a cena fuori, devi conoscere le ultime regole stabilite dal Governo per evitare l'ulteriore diffondersi del coronavirus. Dal 26 aprile 2021 in Italia è tornata in vigore la zona gialla, per tutte quelle Regioni che hanno un indice RT di contagio basso e che rientrano nei parametri di sicurezza previsti dal comitato tecnico scientifico.

Ogni venerdì il ministero della Salute valuta Regione per Regione la situazione e assegna gli ormai famosi colori, con i quali possiamo conoscere il nostro destino. Anche per quello che riguarda la ristorazione. Se ad esempio vogliamo organizzare un aperitivo a casa o andare a farlo al bar oppure se vogliamo mangiare fuori, cosa dobbiamo sapere? Ecco le linee guida dell'esecutivo per non farsi trovare impreparate: teniamoci sempre aggiornate seguendo il sito del ministero della Salute o della nostra Regione, così da poter avere tutte le ultime notizie in tempo reale e non sbagliare mai.

Aperitivo o cena a casa

Se hai pensato di organizzare qualcosa a casa, dal 26 aprile 2021 nelle Regioni gialle è possibile, secondo le regole stabilite per gli incontri con parenti e congiunti. Le feste private all'aperto al chiuso sono vietate, ma si possono invitare a casa persone non conviventi. In zona gialla è possibile ospitare quattro persone (più eventuali minori di 14 anni o persone conviventi non autosufficienti), oltre a quelle già presenti in casa. Gli ospiti si possono spostare una sola volta al giorno. Per intenderci non possono prima venire a fare l'aperitivo da noi e poi andare a cena da altri amici. È possibile spostarsi solo dalle 5 alle 22, ricordiamoci del coprifuoco.

Diversa la situazione in zona arancione e rossa. Nella prima rimane il limite massimo di due persone non conviventi, più figli minori di 14 anni o conviventi non autosufficienti, verso una casa sola e una sola volta al giorno, tra le 5 e le 22. A patto di rimanere nel proprio Comune di residenza. Mentre in zona rossa non si può fare niente di tutto ciò.

Aperitivo o cena in compagnia al bar o al ristorante

Dal 26 aprile solo nelle Regioni gialle bar e ristoranti hanno aperto finalmete le loro porte, ma solamente in uno spazio esterno. Non si può consumare negli spazi al chiuso, ma solo nelle zone all'aria aperta. Dalle 5 alle 22, dunque, si può mangiare fuori con servizio al tavolo. Non si può consumare in piedi o al bancone. Bisogna poi sempre mantenere la distanza e indossare la mascherina quando si entra nel locale ad esempio per pagare o per usare il bagno.

I tavoli sono ovviamente distanziati e possono essere occupati da un massimo di 4 persone, a meno che non siano conviventi. Quindi bisogna fare molta attenzione quando si prenota, indicando con cura tutti i dettagli al telefono, che così il ristorante potrà prepararsi a dovere. Ovviamente è consigliabile prenotare prima, dal momento che i posti sono ridotti e i ristoratori devono organizzarsi bene con gli spazi. Ma se vogliamo concederci un po' di relax, almeno nelle Regioni gialle (e non in quelle arancioni o rosse, dove rimangono validi sempre e solo l'asporto e la consegna a domicilio), possiamo farlo. Ricordandoci sempre di seguire le indicazioni degli esperti per contrastare il virus.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione