SCUOLA DI CUCINA

Muffin inglesi salati: come farli

LEGGI IN 2'

Il nome muffin inglesi salati può trarre in inganno, facendo pensare ai classici prodotti da forno serviti nei pirottini di carta e dotati della cupola superiore. Ma in questo caso l’aspetto è ben diverso da quello che il titolo suggerisce, in quanto gli english muffin sono delle pagnotte piccole e dalla superficie piatta sopra e sotto.

Tali muffin si prestano ad accompagnare sia farce dolci, come le confetture e le creme, sia prodotti salati, come formaggio e cetriolini, perciò si usano per brunch e colazioni. Li si taglia a metà e li si adopera come fette di pane classico, ma in questo caso puntando su una maggiore morbidezza e su un sapore più neutro.

Per farli non serve grande maestria, ma è essenziale rispettare i tempi di lievitazione giusti affinché siano soffici e digeribili. Una volta preparati i nostri muffin inglesi salati, li possiamo usare per le classiche uova alla Benedict, che nel Regno Unito e in America sono un classico.

Le dosi e gli ingredienti per farli sono 300gr di farina forte, anche misto 00 e Manitoba, 20g di semola o farina di mais fioretto, 170ml di latte intero, 1 uovo leggermente sbattuto, 6gr di lievito istantaneo, 1 cucchiaino raso di sale, 15gr di zucchero bianco, 15gr di burro non salato ammorbidito, poco olio di semi di girasole.

Per prima cosa setacciamo la farina in una ciotola e aggiungiamo, zucchero, lievito e sale. Amalgamiamo e versiamo al centro anche i liquidi, quindi latte, uovo sbattuto e burro ammorbidito, quindi iniziamo a mescolare e infine ad impastare sul piano da lavoro infarinato fino ad ottenere un composto elastico.

Dopo di che ungiamo una ciotola con l’olio e adagiamo l’impasto al suo interno, copriamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio del volume. A questo punto infariniamo il piano con parte della semola e stendiamo l’impasto ad uno spessore di 2,5cm, poi dividiamo in otto muffin e trasferiamo in una teglia spolverata con altra semola e copriamoli con la parte restante.

Scaldiamo una padella in ghisa e cuociamo i muffin inglesi salati a fuoco dolce, girandoli dopo circa 6 minuti di cottura e facendoli cuocere dall’altro lato per altri sei minuti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta