SCUOLA

Mio figlio non fa i compiti: 7 consigli per motivarlo

LEGGI IN 1'

Tuo figlio non fa i compiti e cercare delle strategie per motivarlo a studiare può essere sfiancante, anche perché richiede la necessità di trovare un equilibrio per non essere né troppo rigidi, e interrompere il dialogo, né troppo elastici, per andargli incontro, e rischiare che la situazione ci sfugga di mano.

Prova a parlarne con gli insegnanti che lo vedono per parecchie ore e possono darti degli elementi che ti sfuggono o consigliarti delle dritte da prendere in considerazione.

Se il problema principale è che passa molto tempo davanti ai videogiochi o con il cellulare, magari anche trascurando le amicizie o i suoi interessi, eventualmente chiediti se non sia il caso i consultare un esperto per valutare una dipendenza da internet.

Nella fotogallery vediamo nel dettaglio 7 consigli per motivare tuo figlio a studiare, ovviamente da modulare in base alla sua personalità, alla sua età e alla situazione:

1) Empatizzare;

2) La cornice giusta;

3) Concentrazione;

4) Obiettivi piccoli e specifici;

5) Affiancamento; 

6) Nuove tecnologie;

7) Incoraggiamento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta