BENESSERE

Mestruazioni, ogni quanto bisogna cambiare assorbente o tampone?

LEGGI IN 1'

Le mestruazioni sono un appuntamento fisso mensile e possono essere molto faticose e impegnative, soprattutto a livello igieniche se sono cicli abbondanti. Ogni quanto bisogna cambiare assorbente o tampone? Non c'è una regola preciso, ciò che conta è farlo spesso. Il tampone, così come l'assorbente, devi rimuoverlo ogni 4 ore se il ciclo è normale. Sii più frequente durante i primi giorni, se il sanguinamento è più forte.

Il motivo per cui i medici raccomandano cambi frequenti è quello di ridurre il rischio di sindrome da shock tossico, una grave condizione che può derivare dall'uso di prodotti interni come tamponi e coppette mestruali. E, sempre per questo motivo, evita di utilizzarli di notte.

Che cos'è la sindrome da shock tossico?

La sindrome da shock tossico è una condizione causata da tossine batteriche e provoca febbre alta, eruzione cutanea simile a scottature solari e confusione accompagnata da bassa pressione sanguigna. Il rischio sono il coma e l'insufficienza multipla di organi. La prognosi è migliore se la situazione viene diagnosticata in fase iniziale e trattata immediatamente con antibiotici per via endovenosa e cure di supporto in ospedale, e può richiedere due o tre settimane per riprendersi.

Come fare se il tampone non esce?

Non farti prendere dal panico. Il tuo tampone non può perdersi, ma è importante rimuoverlo il più presto possibile. Se proprio non riesci da sola e in casa non c'è nessuno che possa aiutarti, devi andare al più vicino ambulatorio. Vanno benissimo anche i consultori.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione