RICETTARIO

Liquore al basilico: la ricetta originale per farlo in casa facilmente

PREPARAZIONE

Solo quattro ingredienti, più eventuali aromi, qualora volessimo rendere profumi e sapori più complessi, facilità di preparazione assoluta. Di cosa stiamo parlando? Del liquore al basilico, un alcolico classico che non dovrebbe mai mancare nel carrello dei distillati di casa.

Questo prodotto è infatti un ottimo digestivo dal profumo erbaceo non troppo invasivo. Dopo un pasto abbondante si può portare in tavola per chiudere pranzi e cene in bellezza e si può consumare sia puro, sia anche diluito con acqua o aggiunto a tisane alle erbe calde, per creare un piacevole effetto scaldante, oltre che favorire la digestione.

La ricetta originale del liquore al basilico, come già accennato, è molto facile da eseguire. Però, come per ogni infuso alcolico, i tempi di posa prima di poterlo poi consumare sono piuttosto lunghi. Quando lo prepariamo prevediamo quindi un po' di attesa prima di poterlo portare in tavola.

Liquore al basilico: la ricetta originale per farlo in casa

Laviamo con delicatezza le foglie di basilico, scegliendo preferibilmente un prodotto biologico o comunque che non è stato trattato con sostanze chimiche. Per una pulizia efficace lasciamole a bagno per qualche secondo in acqua e bicarbonato di sodio, poi sciacquiamole in maniera gentile sotto il getto dell'acqua del rubinetto.

Asciughiamole perfettamente prima di sistemarle in un contenitore in vetro con chiusura ermetica e coprirle con l'alcol puro a 95° C o con la vodka non aromatizzata. Chiudiamo e lasciamo macerare in un luogo fresco e buio della casa per circa un mese, smuovendo di tanto in tanto il fondo del barattolo per evitare depositi.

Passato questo lasso di tempo tiriamo fuori. Prepariamo lo sciroppo mettendo a bollire acqua e zucchero in una casseruola per qualche minuto, fino a quando il granulare non si scioglie completamente e il liquido non si riduce un pochino. Facciamo raffreddare, poi versiamo nel contenitore con alcol e basilico e richiudiamo subito.

Lasciamo l'infuso alcolico altri 25-30 giorni al buio e al fresco prima di filtrare il liquore di basilico nelle bottiglie di vetro e consumarlo. Conserviamolo lontano da fonti di calore per evitare che si alteri. Preferibilmente teniamo in frigo o anche in freezer per una conservazione ottimale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta