DECOUPAGE

Libro finto fai da te: come farlo con il decoupage

LEGGI IN 2'

Il libro finto fai da te è decorativo e può essere esposto come un complemento di arredo, o si può utilizzare in recite e allestimenti teatrali, oppure può essere un’idea creativa per il tableau de mariage e per le altre occasioni come il Battesimo. In ogni caso, puoi farlo e decorarlo con il decoupage, sia per riprodurre la copertina sia per abbellirlo.

Come struttura di partenza, hai diverse opzioni che puoi scegliere in base all’effetto finale che vuoi ottenere e al tempo che hai. Innanzitutto, devi decidere se vuoi fare un volume chiuso o aperto. Puoi prendere un libro di polistirolo, costruirlo tu a partire da una scatola di legno o cartoncino, comporlo con il cartone e la cartapesta.

Tutti questi materiali, infatti, si possono decorare con il decoupage, la tecnica con cui incolli sulla struttura dei ritagli di carta che diano l’idea del libro o che rendano la base molto decorativa. In ogni caso, ti serve un pennello piatto e morbido e della colla vinilica che dovrai diluire leggermente con l’acqua (in commercio trovi anche la colla per decoupage già pronta).

Dunque, ritaglia dei pezzi di carta dello stesso colore o di colori diversi oppure ritaglia delle immagini come fiori, paesaggi, figure che vuoi usare per decorare il libro finto fai da te con il decoupage. Stendi la colla sul retro delle figure, le appoggi sul libro e vi spalmi sopra la colla dal centro verso l’esterno, fino a far scomparire le grinze.

Per ogni figura, ripeti lo stesso procedimento. Dopo spalma la colla su tutta la superficie. Quando si asciuga, puoi aggiungere un secondo strato di colla e anche un terzo. Alla fine, puoi verniciare, anche per rendere la superficie davvero liscia.

Libro finto fai da te: le idee creative con il decoupage
Per decorare il libro fatto a mano, puoi anche usare ritagli di stoffa, tappi, bottoni, fiori di carta o stoffa, insomma anche decori tridimensionali. Un’altra idea creativa è stampare i nomi dei tavoli per il matrimonio, o altri materiali, e incollarli con la stessa tecnica, ma fai una prova e preferisci la stampa laser perché ci possono essere sbavature di colore.

Se poi ti piace lavorare con la carta di riso o i tovaglioli decorativi, stendi la colla sul libro e vi fai aderire le sagome. Attenzione, però, allo sfondo che tende a vedersi attraverso le carte sottili: prima di incollarle, dipingi lo sfondo con un colore chiaro o en pendant con le figure che incolli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione