2019/12/12 04:19:3033512
Avere gambe e glutei tonici è il tuo obiettivo in vista dell’estate? Qui troverai preziosi consigli e un mini workout per rimodellare la parte inferiore del corpo!
LEGGI IN 2'

L’OBIETTIVO:

RIMODELLARE GAMBE E GLUTEI

Avere gambe e glutei tonici è il tuo obiettivo in vista dell’estate? Qui troverai preziosi consigli e un mini workout per rimodellare la parte inferiore del corpo! 

 Ecco l’allenamento da fare 3 volte a settimana. Esegui tutti gli esercizi uno dopo l’altro facendo 30 secondi di pausa tra un esercizio e l’altro. Al termine del circuito, riposa per 1 minuto e ricomincia. Esegui il circuito proposto per 4 volte. 

Allenati per almeno 8 settimane e vedrai il tuo corpo più tonico!

 

• AFFONDI ALTERNATI 1 MINUTO 

In stazione eretta, braccia stese lungo i fianchi, capo eretto, colonna vertebrale neutra. Fai un ampio passo in avanti piegando il ginocchio anteriore di 90°. Il ginocchio dell’altra gamba scende dietro di te. Fai pressione sul tallone del piede anteriore per risollevarti e torna in posizione iniziale. Ripeti con l’altra gamba. 

 

• PONTE GLUTEI 1 MINUTO

Supina, gambe piegate, piedi completamente appoggiati al pavimento, braccia stese lungo i fianchi. Spingendo sui talloni, solleva i glutei da terra. Immagina di dover disegnare una linea retta che parta dalle spalle e arrivi alle ginocchia. Tenendo i piedi e le cosce paralleli fai pressione con le braccia sul pavimento. Espira e sciogli la posizione, portando lentamente la colonna vertebrale verso il pavimento. 

 

• PONTE GLUTEI MONOPODALICO CON ELASTICO 1 MINUTO 

Posizione supina, una gamba piegata, l’altra in alto piegata. Alza il bacino contraendo i glutei. Attendi  1 secondo e ritorna. 

• SPOSTAMENTO LATERALE CON ELASTICO 1 MINUTO 

 In piedi, posiziona l’elastico sopra le ginocchia. Gambe unite. Apri la gamba destra spostando il piede lateralmente, esegui uno squat e ritorna alla posizione di partenza. Fai lo stesso dall’altra parte.

 

Se vuoi bruciare i grassi, puoi abbinare agli esercizi di tonificazione, una camminata veloce dopo ciascun allenamento. Durante la camminata fai in modo che il battito cardiaco stia tra il 60% e il 70% della tua frequenza cardiaca massima. Questo permette infatti al corpo di bruciare maggiormente i grassi specie se l’attività si prolunga per almeno 50/60 minuti per 3volte alla settimana. Come calcolare la corretta frequenza cardiaca? E’ semplice, basta sottrarre la propria età dal numero fisso 220. Calcolaprima il 60% e poi il 70% del risultato. In questo modo saprai qual è la frequenza cardiaca massima che dovrai tenere vuoi perdere peso. Per esempio, se si ha 40 anni, bisogna sottrarre a 220 il numero 40. Si ottiene 180. Calcolare il 60%. Si ottiene 108. Calcolare il 70%. Si ottiene 126. In questo caso, bisogna tenere la frequenza cardiaca tra 108 e 126 battiti.

Giulia Calefato
Scritto da:

Giulia Calefato

Giulia Calefato – Wellness Coach & Fit is Beauty Founder Imprenditrice, pr, moglie, mamma di Arturo ed Elvira, sono una donna di 42 anni appassionata di fitness, wellness e active living. Convinta che l’attività fisica possa aiutare a ritrovare l’equilibrio psicofisico, prezioso alleato per affrontare le sfide quotidiane, credo che basti dedicare a se stesse un’oretta tre volte a settimana per abbassare lo stress, perdere peso e ritrovare oltre alla forma fisica anche energia e positività.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione