SCUOLA DI CUCINA

Come fare dei buoni involtini di verza con ripieno di patate

LEGGI IN 2'

Nel periodo autunnale ed invernale la verza è uno degli ortaggi più apprezzati e usati in cucina per molte ricette diverse. Ma senza dubbio gli involtini di verza sono un grande classico, specie quelli con ripieno di patate, che si può anche personalizzare all’occorrenza con i nostri ingredienti preferiti, mettendo in tavola un piatto sempre differente.

Un buon modo per farcire le foglie di verza è con patate e zucca, più un trito di prezzemolo e del pecorino, per un involtino vegetariano. Ma c’è anche chi rende ancora più autunnale questo piatto, aggiungendo anche dei pezzetti di castagne bollite, in grado di dare ancora più consistenza al piatto e renderlo più nutriente.

Per fare dei buoni involtini di verza con ripieno di patate da leccarsi i baffi, come primo passaggio mettiamo a sbollentare in una pentola circa 8 foglie di verza per mezzo chilo di patate. Se vogliamo farle con la zucca, la quantità di quest’ultima sarà di circa 250gr, in più teniamo sul piano da lavoro anche uno spicchio d’aglio, noce moscata, prezzemolo e parmigiano.

In una ciotola mettiamo dell’acqua e ghiaccio e immergiamo le foglie di verza sbollentate per qualche secondo, in modo da bloccare la cottura e mantenerle colorate. Dopo di che posizioniamole su panni di cotone per asciugare e intanto occupiamoci delle patate che andremo a pelare e a fare a tocchetti piccolini, dividendo poi questi ultimi in due coppe diverse.

Una parte, circa 2/3, andrà infatti ridotta a purea, aggiungendo sale, pepe, noce moscata, prezzemolo e parmigiano a piacere, l’altra la dovremo invece ripassare in padella con aglio e olio, insieme alla zucca tagliata a pezzetti della stessa grandezza. Appena zucca e patate saranno cotte e rosolate, possiamo assemblare tutto.

Su una foglia di verza mettiamo un po’ di purea e poi la dadolata di patate e zucca, copriamo con altra purea e avvolgiamo la foglia. I nostri involtini andranno poi posizionati su una teglia oliata e spennellati con altro olio extravergine di oliva, prima di essere infornati a 180° C per una ventina di minuti.

Per un ripieno filante, aggiungiamo anche un pezzetto di mozzarella nella farcia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione