2018/10/21 09:10:229461

TUTTO SULL'ASTROLOGIA

Oroscopo celtico: storia e curiosità

LEGGI IN 2'

I Celti avevano la convinzione che lo scorrere del tempo fosse simile al movimento di una ruota e che le stagioni si succedessero in maniera ciclica, ritornando un anno dopo l'altro. Secondo loro le stelle si muovevano ruotando intorno alla Stella Polare, considerata dai Celti il loro paradiso. Il calendario elaborato dagli astronomi di questa civiltà, dunque, era diverso da quello più diffuso e utilizzato nel mondo, vale a dire il calendario gregoriano.

Il calendario dei Celti è composto da 13 mesi e l'aspetto più curioso è che uno di questi mesi dura solamente tre giorni e segna il punto di passaggio da un anno all'altro. Il movimento del sole è suddiviso in sezioni lungo questi 13 mesi e ad ogni sezione viene fatto corrispondere un albero che, a seconda di quelle che sono le sue caratteristiche, rappresenta al meglio un determinato periodo di tempo.

I segni dell'oroscopo celtico, quindi, non sono animali bensì alberi, poiché l'albero era un elemento di grande importanza all'interno della cultura celtica e stava a simboleggiare il ciclo della vita e le tre parti che compongono il “tutto” in un solo essere; le tre parti sono le radici, che affondano nel sottosuolo, il tronco, che si innalza sulla terra, e rami e foglie che si allungano verso il cielo.

I nuovi nati nell'oroscopo celtico, dunque, rispecchiano le caratteristiche dell'arbusto o della pianta che rappresentava il periodo nel quale sono venuti al mondo. In totale i segni che compongono l'oroscopo celtico sono più di quelli che formano il nostro zodiaco o l'oroscopo cinese, e arrivano addirittura a 22 poiché non corrispondono ad un unico intervallo di tempo ma ritornano più volte nell'arco dell'anno.

Il segno dell'Abete, ad esempio, si ripete a gennaio (dal 2 all'11) e a luglio (dal 5 al 14). Oltre all'Abete, troviamo l'Acero, la Betulla, il Carpino, il Castagno, il Cedro, il Cipresso, il Corniolo, il Faggio, il Fico, il Frassino, il Melo, il Nocciolo, il Noce, l'Olmo, il Pino, il Pioppo, la Quercia, il Salice, il Tasso, il Tiglio ed infine l'Ulivo.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione