PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Documenti e normative

LEGGI IN 1'

Per ciascun rito sono necessari dei documenti da presentare presso gli uffici del Comune, importante ricordare quindi che i certificati validi per il rito civile sono obbligatori in tutti i casi.

Matrimonio civile

Due o tre mesi prima del matrimonio dovete consegnare in Comune l'autocertificazione con i vostri dati anagrafici; dopo pochi giorni riceverete i documenti necessari. In seguito dovete effettuare il Consenso: dichiarate le vostre generalità, assicurate le condizioni necessarie per sposarvi e vi viene rilasciato un altro attestato. Firmata un'apposita richiesta vengono affisse le pubblicazioni in Comune; l'ultimo documento prima della scelta della data è quello che attesta l'avvenuta pubblicazione.

Matrimonio concordatario (matrimonio cattolico)

Oltre ai documenti richiesti per il matrimonio civile sono necessari: il certificato di Battesimo, il certificato di Cresima, l'attestato di frequenza del corso di preparazione al matrimonio ed eventualmente lo "stato dei documenti". Il parroco vi fornisce la richiesta delle pubblicazioni civili da consegnare in Comune: queste vengono affisse per otto giorni, al termine dei quali vi viene rilasciato il certificato di avvenute pubblicazioni civili. Dopo il Consenso religioso, la parrocchia espone le pubblicazioni religiose .

Matrimonio religioso non cattolico

Sono gli stessi del matrimonio civile. Le differenze tra i due riti sono essenzialmente concentrate nella celebrazione e nella consegna di un'autorizzazione scritta indicante il nome del ministro di culto celebrante.

Matrimonio di stranieri in Italia

Se siete stranieri dovete essere in possesso di: passaporto valido, nulla osta del Consolato, eventuale certificato di stato libero e di residenza e permesso di soggiorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione