RICETTARIO

Baccalà mantecato con polenta

  • SECONDO
  • REGIONALI
  • FACILE
  • 45 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 pezzi di baccalà dissalato (circa 650 g), 1 bicchiere di latte, acqua q.b., olio extravergine d’oliva q.b., 1 spicchio d’aglio (facoltativo), 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 150 g di polenta istantanea, 600 g d’acqua

PREPARAZIONE

Il baccalà mantecato è un tipico piatto veneto molto più semplice e veloce da preparare di quel che puoi pensare.

Per prima cosa cuoci il baccalà, già perfettamente dissalato. Metti i pezzi in una pentola, versa il latte e aggiungi tanta acqua da coprire i pezzi di pesce. Fai cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, fino a quando tende a disfarsi. Il pesce dovrà essere ben cotto, quindi eventualmente prosegui la cottura per qualche minuto.

Nel frattempo prepara un trito di prezzemolo con uno spicchio d’aglio.

Lascia intiepidire leggermente, poi scola un pezzo per volta e sbriciolalo manualmente nel boccale del robot da cucina o nella planetaria (la seconda opzione è preferibile), eliminando accuratamente tutte le lische e la pelle.

Metti in azione il robot da cucina a velocità media e comincia ad emulsionare versando a filo dell’olio, come se stessi facendo una maionese. Alterna olio e acqua di cottura fino a quando avrai raggiunto una consistenza leggermente cremosa. Alla fine ti sembrerà di aver aggiunto della panna, ma è solo l’effetto dell’emulsione tra olio e proteina del pesce.

A questo punto aggiungi il trito di prezzemolo, aggiusta di sale (che probabilmente non servirà) e dai l’ultima mescolata.

Metti a riposare in frigorifero fino al momento di servire il baccalà con la polenta calda che potrai usare con il tuo metodo preferito, in pentola, a pressione o al microonde con lo speciale contenitore Micro Urban Millenial di Tupperware.

Olivia Chierighini
Scritto da:

Olivia Chierighini

Giornalista e autrice, Olivia Chierighini scrive solo delle cose che ama di più, esclusi i gatti: le persone, la cultura e il cibo. Nonostante il lavoro quotidiano sul web, crede nell’imprescindibilità dei libri e del profumo della neve. Quando non legge, cucina: come tutti i bravi cuochi, ha un pessimo carattere ma ama la condivisione. Segno zodiacale Leone: ne incarna appieno tutte le qualità e i difetti.

OliviaQuantoBasta

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione