LEGGI IN 2'

L’ora del Brunch

Un modo per stare insieme nei momenti di relax è sicuramente il brunch. Di origine statunitense il brunch è un’occasione più formale per ricevere i propri amici e familiari in genere la domenica mattina.

Il suo scopo è quello di organizzare una situazione più leggera’ e meno legata da vincoli in cui si possa servire liberamente la colazione unita al pranzo. Il menu, infatti, è molto ricco: dalle uova al prosciutto, dalla frutta alla pasticceria senza rinunciare ad arrosti, cocktail di gamberetti o ancora insalata e pesce affumicato.

L'ora del brunch

Se il menu del brunch deve essere il più ricco possibile di prelibatezze dolci e salate, al contrario la tavola deve presentarsi semplice e con decorazioni allegre. Per una volta si possono dimenticare i servizi di piatti e posate e lasciarsi trascinare da scelte colorate e poco impegnative.

Largo, dunque, a tovaglioli di carta, piatti colorati e tovaglie con simpatiche fantasie. Il tutto per alleggerire le fatiche della padrona di casa, per una volta, terminata la festa non ci saranno montagne di piatti da lavare e ci si potrà godere l’evento tutti insieme.

L'ora del brunch

L’idea centrale su cui si basa il brunch è appunto di offrire una grande varietà di cibo ma alla portata di tutti. Il buffet, quindi deve essere preparato con anticipo, disponendo dei grandi tavoli e magari dividendo le varie portate a seconda delle tipologie: dolci, salate e bevande.

Questo sistema riuscirà a facilitare sia l’organizzazione sia gli invitati durante la festa. Per dare un tocco di personalità in più, puoi abbinare ad ogni tavolo del brunch un colore. Ad esempio, se il tavolo dei dolci avrà una tovaglia rossa, anche piatti da portata, piattini e contenitori saranno della stessa tonalità.

L'ora del brunch

Il brunch prevede sempre che i piatti siano serviti con il buffet per permettere che gli ospiti si possano servire liberamente. Quindi, sarà molto utile anche preparare una zona, vicina ai tavoli del buffet, dove gli invitati possano conversare tra di loro. In questo caso, scegli delle poltrone, piccoli divani e qualche sedia per cerare una zona relax.

È utile ricordare di preparare portate che non prevedano l’utilizzo di coltelli visto che per gli invitati non è previsto un posto a sedere.

L'ora del brunch

Per realizzare un brunch perfetto ci sono alcuni elementi immancabili. Oltre al colore e alla praticità dell’organizzazione, sulla tavola non dovranno mancare: brocche di vetro o ceramica, per servire succhi di frutta, acqua e altre bibite fresche, le mug, le immancabili tazze di porcellana o ceramica e alcune piccole ciotole per servire marmellate o formaggi.

Infine, irrinunciabili i cestini per il pane da distribuire su ogni tavola, magari decorati con qualche fiocco colorato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione