COSA MANGI?

Ritrova il benessere a primavera con i cibi giusti

LEGGI IN 2'

La bella stagione è alle porte e anche il nostro organismo si accorge che le giornate si allungano, la temperatura si fa più mite e la natura si risveglia dal letargo ammiccando con qualche nuovo germoglio sulle piante. Pronta all’ingresso trionfale della primavera dopo mesi in cui l’autunno e l’inverno l’hanno fatta da padrona? Bene, se sorridi solo al pensiero, sappi che il tuo corpo si sta abituando ai nuovi ritmi biologici. In questo periodo, infatti, è normale soffrire d’insonnia e avere dei momenti in cui ci si sente fiacche e stanche. Come risolvere il contrattempo? Ti diamo qualche suggerimento per imbandire la tua tavola, dalla colazione alla cena, con gli alimenti che ti danno un carico di energia, migliorano il tuo stile di vita e scacciano lo stress. 

Una piccola premessa: non saltare mai i pasti, scegli alimenti leggeri e ricchi di proteine e vitamine.

1. La frutta secca e i latticini a colazione

Puoi scegliere di fare colazione con uno yogurt, dei cereali e della frutta secca per fornire al tuo corpo alimenti che contengono calcio e combattono i radicali liberi (come le noci e le mandorle), che si sono accumulati durante l’inverno. Questi sono, infatti, la causa principale dell’invecchiamento delle cellule.

2. La frutta e la verdura durante la giornata

Non farle mai mancare a casa. Soprattutto in questa stagione il cesto della frutta e della verdura è ricco di molte qualità, che offrono al tuo organismo le sostanze nutritive utili come antiossidanti e perfette per rafforzare il sistema immunitario. Sono, infatti, ideali per fornire sostanze come il potassio, il magnesio e i minerali che hanno funzione ristrutturante e rigenerante. Inoltre tra i molti alimenti che garantiscono una buona depurazione ci sono asparagi, carciofi, ravanelli, tarassaco e anche fragole.

3. I carboidrati a pranzo

I carboidrati sono la benzina che avvia e mantiene in attività il motore del nostro corpo. Senza di loro rischi di non avere risorse a sufficienza e sentirti presto stanca. Insomma, una fetta di pane a pranzo accanto, per esempio, a del pesce, è un sistema facile per disinnescare la sonnolenza e scongiurare il pericolo pennichella pomeridiana. Anche se non lo penseresti!

4. Concediti qualche vizio salutare

Per evitare che la tua testa caschi dal sonno, una tazza di caffè è sempre ben accetta. La buona notizia? Premiati, senza sentirti troppo in colpa, con un pezzettino di cioccolato. Serve per le tue riserve di glucosio, ma anche per le tue endorfine.

5. Per cena scegli alimenti che stimolino il sonno

In questo modo preverrai il rischio insonnia. Delle soluzioni facili? Un bicchiere di vino, i legumi, una fresca e leggera insalata. In generale gli alimenti ricchi di magnesio — come il pesce o la verdura — sono una buona soluzione per allontanare il rischio di risvegli notturni. Un piccolo trucco per concludere la cena? Preparati una tisana al rosmarino: ha proprietà digestive e un aroma che stimola il benessere.

Pronta a mettere mano alla tua tavola alla ricerca del benessere perduto e della bella stagione ritrovata?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione