LEGGI IN 2'

Una ricetta svizzera

La Fondue, conosciuta comunemente anche come Fonduta, è un piatto di origine svizzera che ha conosciuto una larga diffusione anche in Italia, specificatamente nelle regioni del Nord come il Piemonte e la Valle d’Aosta. In origine, la fonduta nasce come una crema di formaggi in cui intingere piccoli pezzi di pane tostato, ma sono numerose le varianti che si possono adottare per assecondare i propri gusti.

La fonduta, in ogni caso, va servita al centro della tavola con il Caquelon, una sorta di pentola in ghisa, in terracotta o in porcellana, in cui intingere il cibo grazie a delle forchette apposite. Il Caquelon viene posizionato sopra un supporto metallico con una fonte di calore alla base che mantiene la fonduta calda per tutto il tempo in cui i commensali vorranno servirsi.

Cosa serve?

Ingredienti per la fonduta:

Per la fonduta si possono usare anche altri tipi di formaggi, oltre che a quelli presentati in questi ingredienti. Ad esempio sarà molto più semplice utilizzare i più diffusi Groviera ed Emmenthal.

600 gr di pane
1 spicchio d'aglio
0.3 l di vino bianco secco
3 cc di amido di mais
400 gr di Vacherin Fribourgeois, grattuggiato
400 gr di Gruyère
5 cl di kirsch (acquavite di ciliegie)
pepe

Preparazione

1 - Grattugia o affetta i formaggi in piccoli pezzi eliminando la crosta. Prendi l’aglio, pelalo e schiaccialo sul fondo del caquelon. Prendi il pane e taglialo a cubetti di due o tre cm, tostandolo successivamente.

2 - Sciogli l’amido di mais nel kirsch, versa il vino nel caquelon, aggiungi il formaggio tagliato a pezzi o grattugiato e metti tutto a scaldare a fuoco lento aiutandoti con un cucchiaio di legno.

3 - Continua a mescolare fino all’ebollizione, aggiungendo l’amido di mais ed il pepe. Sistemate la pentola su una fiammella per mantenere la temperatura. A questo punto basterà immergere i tocchetti di pane con le forchette da fonduta.

4 - Una delle varianti più conosciute è la fondue bourguignonne, che consiste nell’immergere i pezzetti di carne nella caquelon piena di olio bollente. La ricetta valdostana, invece, prevede che il formaggio da sciogliere sia esclusivamente la fontina, tipico formaggio della zona.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione