SCUOLA DI CUCINA

Come pulire i fichi d'india

Il fico d’India è un frutto estivo davvero gustoso la cui buccia è ricoperta però di temibili spine: segui la nostra guida, che in pochi passi ti spiegherà come pulire i fichi d’India per poter godere della loro polpa dolce e succosa.
LEGGI IN 2'

Il fico d’India è un frutto originario del Messico, importato in Europa dopo la scoperta dell’America.
In Italia è molto frequente trovarne grandi piante - soprattutto in Sicilia, ai bordi delle strade o sparsi in mezzo ai campi! - caratterizzate dalle tipiche “pale” verdi, grandi fusti ovali e appiattiti. Da questi spuntano i fichi: succulenti bacche dalla polpa dolce e succosa con numerosi semi ed una buccia consistente di un bel color rosso-arancio, ma ricoperta di terribili spine, assai sottili ed irritanti.

Hai forse individuato una gran bella pianta piena di fichi d’India, brillanti e ben maturi, ma non sai come coglierli? Né tantomeno, se mai riuscissi a portarli a casa, come sbucciarli senza pungerti?
Non temere, con la nostra guida imparerai a staccare i frutti dalle pale senza correre alcun rischio e seguendo alcuni piccoli accorgimenti capirai come pulire i fichi d’India eliminando spine e buccia più facilmente di quanto tu creda!

Come pulire i fichi d'india?
Innanzitutto procurati dei guanti, spessi come quelli da giardiniere in pelle sintetica e, facendo attenzione che non tiri troppo vento - le spine dei fichi sono molto sottili e potrebbero volarti sul viso durante la raccolta! - stacca i fichi dalle pale e riponili in un contenitore adeguato, come una bacinella rigida o un cesto rivestito di plastica.

Una volta a casa, passa i fichi sotto l’acqua corrente e, maneggiandoli sempre con i guanti, lasciali in ammollo in una bacinella d’acqua per almeno un’ora. In questo modo le spine si ammorbidiranno e si rimuoveranno più facilmente: a tale scopo mescolali ogni tanto all’interno della bacinella.

Trascorsa circa un’ora, stendi su di un piano un foglio di giornale, sul quale riporrai i fichi per sbucciarli e tagliarli. Con una forchetta preleva dalla bacinella un fico alla volta e, tenendolo fermo sul piano con la forchetta infilzata al centro, tagliane le estremità con un coltello. Poi incidi la buccia nel senso della lunghezza e, tenendone ferma un’estremità sul piano con il coltello, usa la forchetta per far rotolare il fico dalla parte opposta e liberare così la sua polpa.

Dopo aver eseguito questa operazione per tutti i frutti raccolti, disponili su un piatto, getta via il foglio di giornale con bucce e spine e preparati a gustare i tuoi fichi con orgoglio e soddisfazione!

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta