2019/07/21 03:13:0110355
2019/07/21 03:13:0124813

SCUOLA DI CUCINA

Olio piccante fai da te: come prepararlo

LEGGI IN 2'

Olio piccante fai da te: come prepararlo?

È il momento del peperoncino!
Se hai coltivato dei peperoncini in giardino o nel tuo terrazzo allora la bella stagione diventa il momento ideale per preparare un buonissimo olio piccante fai da te da gustare tutto l’anno. La sua preparazione deve essere molto attenta ed è sempre da preferire l’essicazione del peperoncino prima di procedere con la conserva.

In questo modo diminuisce il rischio che si presenti il botulino, un batterio che si sviluppa nelle conserve, molto nocivo per l’essere umano. È regola comune per tutte le conserve fatte in casa che se all’apertura si presentano strani rigonfiamenti nel coperchio, strani odori o cattiva consistenza degli alimenti sia sempre meglio rinunciare e buttare tutto. Nel caso del peperoncino la soluzione migliore è di ridurre il rischio essiccando i peperoncini prima di preparare l’olio piccante.

Come essiccare il peperoncino per preparare l'olio piccante

Inizia scegliendo peperoncini di buona qualità e tagliali a metà. Distribuiscili sopra un telo o sopra delle teglie ed esponili al sole diretto. Durante la notte ricordati di coprirli con dei panni puliti, da togliere, poi, il mattino seguente. Lascia essiccare al sole e ricorda di girarli dopo circa otto - dieci ore: in questo modo il risultato sarà più omogeneo. Puoi ottenere un buon risultato anche essiccandoli utilizzando il forno: preriscalda a 80° oppure a forno ventilato con 40 - 50 °C, lasciando lo sportello un po’ aperto.

Come preparare l'olio piccante


1 - Quando avrai ottenuto i peperoncini essiccati, procedi lavando i peperoncini ed eliminando il gambo. Mettili in un vaso di vetro, ricoprili del tutto con olio extravergine di oliva e chiudi il coperchio.

2 - I vasi che preparerai dovranno rimanere almeno tre-quattro settimane in un luogo buio. A tuo gusto, puoi anche aggiungere spicchi di aglio, rosmarino oppure finocchietto. Ricordati di tanto in tanto di agitare i vasi.

3 - Terminata la macerazione dei peperoncini nell’olio, eliminali filtrandoli mentre travasi in bottigliette pronte all’uso.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione