IDEE IN CUCINA

10 consigli per il pranzo in spiaggia

LEGGI IN 2'

Porzioni, cibi da evitare e qualche trucco

Giornata al mare e pranzo in spiaggia: un grande classico e una buona soluzione low cost. Di seguito dieci consigli per sapere cosa mettere nel frigorifero, prima di posizionarsi sotto l'ombrellone.

1- Il contenitore giusto. La regola di base è semplice: preparare tutto a casa, fare delle porzioni e preparare le "schiscette" da spiaggia. Attenta però: evita i contenitori di plastica se la pietanza è molto grassa, poi sarebbe più difficile pulirli. Non riporre cibi molto salati o acidi in contenitori di alluminio, che potrebbero correderne la superficie.

2- Caldo e Freddo. Ricordati di riporre nei contenitori solo cibi già freddi, non caldi e nemmeno tiepidi. La pellicola può essere un ottimo alleato per la preparazione delle porzioni, a patto di usarla per gli alimenti freddi. Una preparazione calda "sigillata" con la pellicola, infatti, potrebbe favorire la proliferazione dei batteri.

3- Cibi da evitare 1. Le uova andrebbero bandite dai pranzi in spiaggia, perché si deteriorano molto in fretta, così come tutte le preparazioni che le contengono: basti pensare alla maionese.

4- Cibi da evitare 2. Forse non sarà necessario eliminare le proteine, ma tenerle sotto controllo sì: prosciutto, formaggio e tonno si alterano in fretta con il caldo. Un consiglio? Aggiungeteli ai condimenti di pasta e riso solo all'ultimo momento.

5- No alcol. Lo sapevi che gli alcolici aumentano la temperatura corporea? La sensazione dissetante o rinfrescante di una birra ghiacciata è un abbaglio: in realtà stai surriscaldando il tuo corpo che è già esposto alle alte temperature estive. Meglio il solito vecchio consiglio: bere tanta acqua.

6- Porzioni pronte. La soluzione migliore è sempre quella di fare le porzioni a casa, e di preparare tanti contenitori monodose quanti sono i commensali.

7- Il taglio del cocomero. E del melone, e l'imbottitura dei panini eccetera... C'è la sabbia, non c'è un piano di lavoro, si rischia di sporcarsi e di sporcare il cibo, insomma l'igiene è a rischio. Vedi al punto precedente: prepara tanti bei bocconcini di cocomero belli e pronti.

8- Classici Light. Se proprio non sai rinunciare a piatti classici, ma poco estivi e poco adatti alla spiaggia, per lo meno rivisitali in chiave light! La parmigiana di melanzane, ad esempio, potrà essere preparata con le melanzane grigliate, anzichè fritte.

9- "Aiuta" il frigorifero. Sembrerà banale ma non lasciare il frigorifero nel bagagliaio dell'auto, se puoi tienilo nell'abitacolo con l'aria condizionata anche durante il viaggio. E quando sei in spiaggia sacrifica un po' di ombra per fare posto a lui!

10- Spiedini! Infine un trucchetto per non privarsi di frutta e verdura. Prepara macedonia, mix di verdure e perfino la caprese "infilate" in comodi stecchini lunghi. L'importante è che i pezzi non siano troppo piccoli e che, ovviamente, vengano preparati il giorno stesso in cui verranno consumati!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta