IN CUCINA

Impastatrice e planetaria: sono la stessa cosa o ci sono differenze?

Acquistare un'impastatrice o una planetaria è un investimento importante, di conseguenza devi comprendere la differenza tra i due per decidere quale sia il migliore nella tua cucina.
LEGGI IN 2'

Nelle cucine degli chef esistono due elettrodomestici importanti, le impastatrici planetarie, dette anche semplicemente planetarie, e le impastatrici a spirale. Oggi, grazie alle versioni domestiche, sono molto diffuse anche nelle cucine non professionali. Ma quali sono le reali differenze?

Le impastatrici planetarie prendono il nome dal modo in cui ruotano. L'attrezzo per impastare, che può includere un gancio per impastare, una paletta o una frusta, in realtà ruota attorno alla ciotola, come un pianeta in orbita. C'è un solo motore e la ciotola sta ferma.

I miscelatori a spirale sono leggermente diversi. Hanno due motori, uno che fa girare la ciotola e uno che fa girare il gancio impastatore. E grazie ai diversi design, possono avere capacità diverse rispetto alle planetarie.

Le impastatrici planetarie sono eccezionalmente versatili e possono mescolare prodotti molto diversi, dalla glassa all'impasto per biscotti all'impasto per pizza. Con gli accessori adeguati e un mozzo n. 12, possono anche tagliare, tritare, affettare e macinare. In termini di dimensioni, un miscelatore planetario può essere piccolo fino a 10 litri con incrementi che arrivano fino a 140 litri, per le cucine professionali.

Le impastatrici a spirale sono la scelta migliore per impasti seri di pane, bagel, pasta e pizza. La corretta ossigenazione, la velocità di rotazione, la sincronizzazione della vasca e del gancio, così come il tempo sono tutti fattori cruciali per realizzare l'impasto perfetto. Di conseguenza, un miscelatore a spirale può ridurre significativamente i tempi di funzionamento. Sono semplici da usare, con controlli digitali manuali o automatici, e in genere hanno due velocità per una maggiore efficienza. Per quanto riguarda la capacità, possono essere molto più capienti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta