IN ITALIA

Il Giardino di Ninfa, come e quando visitarlo

LEGGI IN 2'

In provincia di Latina, poco lontano da Roma si trova uno dei più bei giardini botanici del mondo, il Giardino di Ninfa vasto ben 8 ettari, che dall'ingresso ci accoglie fin da subito in un abbraccio verde e rigoglioso. Dopo il periodo di lockdown in cui è rimasto chiuso, ha da poco riaperto i battenti con una modalità di visita diversa dal solito. Ma come e quando visitarlo?

La meraviglia, raggiungibile solo con mezzi propri, sorge sugli antichi ruderi dell' antica città di Ninfa. La zona è ricca di una miriade sterminata di piante, fiori diversi e rari oltre a giganteschi alberi secolari e agli arbusti magnifici (oltre 1300 tipi di specie vegetali). E' attraversata dai fiiume Ninfa che rinfresca con le sue acque e bagna i grandi alberi e fiori profumati. Le acque ospitano numerose piante sul fondale e altrettante specie animali che emergono e sono visibili grazie all’acqua cristallina. Accanto al fiume, nel corso della passeggiata, ruscelletti e laghetti regnano incontrastati e fanno da specchio alla natura incontaminata.

Ricca di cultura, la città di Ninfa, un tempo sorgeva sotto il Castello Caetani di Sermoneta. La struttura del giardino che ricalca l’antica città medievale è un'oasi ideata e realizzata dalla famiglia Caetani.

Ogni anno si organizzano e decidono le giornate di apertura anche in concomitanza con eventi articolari, Quest’anno in seguito all’emergenza Covid -19 è rimasto chiuso oltre due mesi.

Ora é di nuovo possibile visitarlo, ma in autonomia, non in gruppo e senza visita guidata. Ad ogni modo, all’interno ci sono i collaboratori della Fondazione Caetani che risponderanno ad ogni quesito di grandi e piccoli ospiti.

All’entrata, i visitatori dovranno indossare guanti e mascherine che verranno consegnati, prima di entrare, insieme ad una guida arricchita da cenni di storia sul giardino, per seguire il percorso liberamente.

Le visite sono garantite anche in caso di pioggia. Bisogna prenotare ed è consigliabile acquistare i biglietti online per evitare file. Al prezzo del biglietto di 15 euro sarà aggiunta un diritto di prevendita di 0,50 euro. Per i bambini al di sotto dei 12 anni accompagnati da almeno un genitore l'entrata è gratis, per le persone con disabilità il prezzo è 8 euro, e per i soci FAI o con Lazio YouthCard, 12 euro.

Ecco le prossime aperture:

7, 13, 14, 20, 21, 27, 28 Giugno

4, 5, 11, 12, 18, 19, 25, 26 Luglio

 1, 2, 8, 9, 15, 16, 22, 23, 29, 30 Agosto

5, 6, 12, 13, 19, 20, 26, 27 Settembre

3, 4, 10, 11, 17, 18, 24, 25, 31 Ottobre

1 Novembre

Non resta che prendere nota ed andare ad ossigenarsi in questo angolo di Paradiso ai piedi dei Monti Lepini.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta