RICETTARIO

Gnocchi di patate: come si preparano

PREPARAZIONE

Quelli di patate sono i più diffusi tra i tipi di gnocchi, e hanno quel sapore corposo del quale non si può fare a meno. Da condire con innumerevoli sughi si prestano a facilmente a ogni tipo di pasto, graditi a grandi e piccini. 

Come si preparano? Ecco il classico procedimento da seguire, ideale anche per una preparazione a più mani, in famiglia.

Lavare le patate e inserirle in acqua fredda, fino ad arrivare a bollore. Lessare per 40 minuti. Una volta pronte, scolarle e eliminare la pelle.

Quindi passare subito le patate nello schiacciapatate e sistemarle sul piano di lavoro. Poi far scendere metà della quantità di farina e il parmigiano grattuggiato, poi rendere l’impasto uniforme e realizzare una cavità nella quale infilare l’uovo. Poi aggiungere un pizzico di sale. Impastare aggiungendo gradualmente il resto della farina. Lavorare l’impasto fino a quando non sarà più appiccicoso. Di seguito dividere l’impasto in più porzioni e ricavare tanti lunghi cilindri che andremo ad arrotolare su loro stessi.
 
Di seguito passare a tagliarli in una serie di tocchetti lunghi circa due centimetri. Poi decorare gli gnocchi con delle righe realizzate con i rebbi di una forchetta schiacciandoli leggermente al centro con il pollice.
 
Quando l’acqua bolle gettare gli gnocchi dopo averli leggermente infarinati. Appena salgono in superficie toglierli dalla pentola scolandoli delicatamente con la schiumarola, e non con lo scolapasta per evitare che si attacchino e perdano la loro forma.
 
Infine non resta che travasarli in una terrina calda e condirli subito.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione