RICETTARIO

La ricetta del gin fizz: cocktail con limone e soda

PREPARAZIONE

Ottimo se vegliamo un cocktail per un aperitivo corposo, ma anche se desideriamo un drink dissetante e non eccessivamente alcolico, il Gin Fizz è proprio quello che serve per trasformare i nostri cin cin in qualcosa di speciale. La lista ingredienti è minimale, ma il gusto è davvero fresco e complesso, a patto che si usino materie prime di qualità elevata.

Se vogliamo preparare un Gin Fizz a regola d’arte è infatti essenziale che il gin sia il pezzo forte, motivo per cui scegliamone uno non economico. Il consiglio è di ordinarlo in un negozio di liquori o anche su internet, dove si possono trovare molte aziende che vendono distillati di una certa levatura, ideali per i nostri cocktail più ricercati.

Il mix di botaniche classico del gin sono le bacche di ginepro insieme alle bucce di limone e di arancia, insieme a semi, fiori, radici ed erbe aromatiche. Ma in commercio si possono trovare anche ricette più insolite, dove spiccano note particolari e interessanti.

Al gin, nel nostro cocktail, vanno accostati anche succo di limone fresco appena spremuto, scegliendo anche in questo caso un agrume di buona qualità e aroma, più sciroppo di zucchero. Il drink va poi allungato con la soda, ma qualcuno preferisce renderlo meno dolce e più secco utilizzando l’acqua tonica.

Vediamo quindi come preparare il Gin Fizz in poche mosse, usando lo shaker per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Il bicchiere da adoperare per il servizio è quello highball, ma si può anche optare per quello da Martini, se vogliamo un tocco di charme in più quando lo serviamo.

La ricetta del Gin Fizz

Riempiamo lo shaker con del ghiaccio, poi filtriamo all’interno il succo di un limone appena spremuto fresco, aggiungendo poi il gin e lo sciroppo di zucchero. Agitiamo per qualche secondo in modo che il liquido si mescoli e si raffreddi, poi filtriamo nel bicchiere pieno di ghiaccio.

Aggiungiamo la soda o l’acqua tonica per terminare e decoriamo con una fetta di limone.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione