FIGLI

Genitori, per cosa si arrabbiano di più mamma e papà?

Quante volte ti sei arrabbiata con il tuo bambino? Ci sono delle cose che ti fanno letteralmente uscire di testa? Ecco qui trovi i fattori che maggiormente innervosiscono le mamme e i papà.
LEGGI IN 2'

Il rapporto tra genitori e figli non è sempre idilliaco. Ci sono tanti motivi di litigio, tanti scontri e gap comunicativi. Quali sono gli argomenti che fanno maggiormente arrabbiare? Alcune volte la causa numero uno sono le vecchie ferita dell’infanzia, come non sentirsi ascoltati o rispettati. Poiché quella ferita è una storia che raccontiamo a noi stessi, come "Nessuno mi ascolta mai", siamo sempre alla ricerca di prove che confermino questa teoria. Se succede qualcosa in cui non ci sentiamo ascoltati, boom… si arriva allo scontro. Ecco quindi alcuni fattori scatenanti (che puoi prevedere e soprattutto fermare).

Piagnucolio. Ammettilo: dà sui nervi. Piagnucolii e altri comportamenti frustranti come non ascoltare spesso si verificano anche quando hai un sacco di cose da fare e questo può essere davvero irritante.

Mancanza di rispetto. Il tuo bambino di tre o quattro anni potrebbe dire: 'No, non mi lavo i denti! Non puoi costringermi" perché a quell'età il loro compito principale è imparare a usare il potere. Il genitore può leggere questo atteggiamento come una mancanza di rispetto e potrebbe scatenarsi la discussione.

Ti odio. I genitori impazziscono quando i bambini dicono: “Ti odio”, eppure non significa niente. Il bambino sta cercando la cosa più esplosiva e cattiva che possa dirti, perché vuole mostrarti quanto è infelice.

Fratelli che combattono. Un altro fattore scatenante è quando uno dei tuoi figli è aggressivo o scortese con l'altro. Soprattutto se uno sta davvero prendendo di mira l'altro o è irragionevole; questo suggerisce la risposta di mamma orso. O forse ha a che fare con le dinamiche familiari della tua infanzia, in cui un tuo fratello è riuscito a farla franca con cose che non hai fatto. Ancora una volta, rispondere in modo protettivo è naturale. C'è spazio per essere compassionevoli e difensivi.

Fa male fisicamente. Quando i bambini ti fanno qualcosa di fisico, sia per attirare la tua attenzione o per sbaglio, i genitori spesso perdono la pazienza. Quando prendono a calci lo schienale del sedile mentre guidi o ti tirano i capelli... o quando tuo figlio si dimena mentre cerchi di mettergli la giacca, o stai cercando di metterlo sul sedile della macchina e ti prende a testate in faccia. Dare fuori di testa è umano, ma conta fino a 10.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta