RAZZE

Razze galline ovaiole: quali allevare nel nostro giardino

LEGGI IN 2'

Ad oggi sempre più gente sceglie di acquistare galline ovaiole per autoprodurre le uova in casa, in piena autonomia. C’è chi adibisce una parte del giardino a pollaio, chi le lascia razzolare il cortile, se ha a disposizione grandi spazi e anche chi è riuscito persino a ritagliarsi una zona sul terrazzo, dove tiene la sua casetta per un paio di esemplari.

Ma detta così la cosa sembra facile, invece per avere un mini allevamento di galline, se non si ha una grande esperienza con questi animali, non è da poco. Ci vuole innanzi tutto impegno, rispetto per queste creature ma anche un minimo di conoscenza delle stesse, in modo da saperle nutrire e dare loro ciò di cui hanno bisogno per favorire la produzione.

Ci sono razze di galline ovaiole che senza dubbio bisogna conoscere, ma tra queste anche scegliere quelle più adatte ai neofiti. Le galline infatti non sono tutte uguali come caratteristiche e carattere, ragione sufficiente per capire che un acquisto di questi esemplari va fatto con cognizione di causa.

In cima alla lista delle razze da prendere in considerazione c’è la gallina livornese, famosa e apprezzata in tutto il mondo. Ha un piumaggio bianco e dimensioni medie, è molto prolifica in estate e inverno, non teme gli sbalzi di temperatura, però tende a diventare insofferente e aggressiva se non ha sufficiente spazio per razzolare, cosa che influisce su anni di vita e produzione di uova.

Se la livornese ha a disposizione un po’ di giardino dove scorrazzare, è di certo la gallina ideale anche per neofiti. La gallina rossa razza New Hampshire è un altro esemplare di tutto rispetto. Ha un carattere tranquillo, una buona deposizione annua media di uova e non arresta la sua produzione durante l’inverno.

Ma è adatta ad un allevamento domestico anche la razza Marans, la cosiddetta gallina dalle uova d’oro, a causa del colore di queste tendente al cioccolato. Di fatto è un animale docile e pacifico, con una buona produzione di uova del peso che va dai 75 ai 100gr, quindi piuttosto grandi e adatte per ricette di ogni genere, soprattutto frittate.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta