NOTIZIE D

8 frasi sulla neve: le citazioni più belle tratte da romanzi

LEGGI IN 2'

La neve avvolge in un soffice abbraccio, rende ogni cosa silenziosa e soffice. Tutto sembra attutirsi appena cadono i primi fiocchi di neve. E l’emozione è tanta. Ecco 8 frasi sulla neve, citazioni tratte da romanzi che ricreano quella meravigliosa atmosfera e ne esaltano la delicatezza e bellezza.

1)“Mi chiedo se la neve ama gli alberi e campi, che li bacia così dolcemente. E li copre come con una morbida trapunta bianca; e forse dice “Andate a dormire, cari, finché non arriva l’estate di nuovo.” (Lewis Carrol, Alice nel paese delle meraviglie)

2) “La neve e il suo magnifico silenzio. Non ce n’è un altro che valga il nome di silenzio, oltre quello della neve sul tetto e sulla terra.” (Erri De Luca, Il peso della farfalla) 

3) “Lui era il sole, lei la neve: il sole e la neve si vogliono bene, per questo si consumano. Anche il sole si consuma. Quando non avrà più neve da scaldare, si spegnerà un poco alla volta finchè, un bel giorno, non esisterà più.”(Storia di neve, Mauro Corona)

4) “Il vialetto del giardino è pieno di splendidi cristalli di neve. Non mi ero mai accorta di quanto fosse bella la neve, quando si conduce una vita semplice si notano queste cose.” (Anna dai capelli rossi 3. Anna dell’isola, Lucy Maud Montgomery) 

5) “Viene giù a pezzettini dondolando. Si posa sulle cose e quando é tanta ricopre tutto. E quando ne viene tanta fa freddo, molto freddo. Un freddo da star male, da morire anche. Noi siamo fortunati perché da noi non c’è la neve. E’ l’Aster che ha cancellato le stagioni” (Bambini nel bosco, Beatrice Masini)

6) “Per l'ennesima volta, la neve l'aveva fregato. L'inverno arrivava sempre di soppiatto, quando meno te l'aspettavi.” (Il ragazzo che dormiva con la neve nel letto, Henning Mankell)

7) “Aguzzando lo sguardo, distinse, in mezzo al bianco, alcune linee quasi cancellate, che corrispondevano a quelle della vista abituale: le finestre e i tetti e i lampioni lì intorno, ma perdute sotto tutta la neve che c’era calata sopra nella notte. – La neve! – gridò Marcovaldo alla moglie, ossia fece per gridare, ma la voce gli uscì attutita.” (Marcovaldo, Italo Calvino)

8) “Ecco la bella amica dei ragazzi! Ecco la prima neve! Fin da ieri sera vien giù a fiocchi fitti e larghi come fiori di gelsomino. Era un piacere questa mattina alla scuola vederla venire contro le vetrate e ammontarsi sui davanzali.” (Cuore, Edmondo De Amicis)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta