CRESCITA

Fossetta sacrale nei neonati, quando preoccuparsi?

LEGGI IN 1'

Quando nasce un bambino ci sono molte cose a cui bisogna prestare attenzione. I punti più delicati sono la fontanella (di cui abbiamo ampliamente parlato proprio qui) e la fossetta sacrale. Che cos’è la fossetta sacrale? Sono dei buchini che si trovano sulla pelle nella parte bassa della schiena vicino alla piega dei glutei, in prossimità dell’osso sacro e possono essere “tipiche” o “atipiche”.

Le fossette atipiche possono essere localizzate più in alto sul retro o lateralmente. La parte inferiore della fossetta potrebbe non essere visibile e talvolta è accompagnata da cambiamenti nel colore della pelle, una raccolta di capelli, un nodulo o un'etichetta della pelle.

Raramente, le fossette sacrali sono associate a un problema con la colonna vertebrale o il midollo spinale. Questo rischio è maggiore se la fossetta ha caratteristiche atipiche.

Come viene valutata una fossetta sacrale?

Se tuo figlio ha una tipica fossetta, è sano e non c'è una storia familiare di problemi al midollo spinale, di solito non è necessario alcun test o rinvio specialistico. Se tuo figlio ha una fossetta atipica, il medico probabilmente consiglierà l'imaging con un'ecografia o una risonanza magnetica. A volte il medico chiederà il consulto con uno specialista della colonna vertebrale, chiamato neurochirurgo, per aiutare a determinare quando eseguire l'imaging, se è necessario o si può aspettare. Se viene rilevata un'anomalia sottostante, il medico discuterà con te se è necessario un trattamento di carattere chirurgico oppure no.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione