2019/11/19 02:26:5325771
2019/11/19 02:26:5345139

SCUOLA DI CUCINA

Fagiolini lessi: come farli con le patate

LEGGI IN 2'

I fagiolini sono un tipo di verdura molto apprezzato non solo dagli adulti, ma anche dai bambini, grazie al loro gusto neutrale e non amaro e alla consistenza abbastanza morbida. Il modo più semplice per cuocerli è in acqua bollente o al vapore, in modo da ottenere un contorno buono e genuino, da condire come si preferisce maggiormente.

Ma i fagiolini lessi spesso si accompagnano alle patate, con le quali diventano un piatto più completo e gustoso, facile da preparare e anche buono da gustare. Di fatto la portata è un'insalata che si può consumare fredda o anche tiepida, che ha come protagoniste le due verdure, debitamente bollite prima di essere amalgamate insieme.

I fagiolini e le patate hanno infatti tempi diversi di cottura e sarebbe un errore cuocerli insieme. I primi andranno cimati ed eventualmente tagliati in due o tre parti se sono molto grandi, poi messi a lessare in una pentola con acqua bollente già salata per circa 20 minuti, poi scoliamo.

Le patate andranno invece pulite sotto l'acqua corrente per eliminare le tracce di terra e messe in pentola intere, coperte con acqua fredda. Si porta ad ebollizione l'acqua con le patate e si lascia cuocere fino a quando punzecchiandole con una forchetta non risultano morbide all'interno e quindi perfettamente cotte.

Scoliamo le patate e sbucciamole, dopo di che tagliamole a pezzetti e sistemiamole nella coppa da servizio. Condiamole ancora calde con olio extravergine di oliva, sale, pepe e tre spicchi di aglio, più un trito di prezzemolo fresco.

In un'altra ciotola mettiamo i fagiolini e insaporiamoli con succo di limone o aceto, anche balsamico se ci piace. Mescoliamoli in modo che assorbano bene il condimento, poi versiamoli nella coppa con le patate e amalgamiamo bene il tutto.

I nostri fagiolini lessi con patate sono pronti per essere portati in tavola per un antipasto o un contorno caldo tiepido. In alternativa lasciamo riposare in frigorifero per una notte e serviamo il giorno dopo per legare meglio tutti i sapori. Questa ricetta fredda sarà perfetta per pranzi e cene primaverili.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione