FITNESS DEL PULITO

Decluttering cancelleria: come farlo in 7 mosse

LEGGI IN 3'

Fare il decluttering della cancelleria ti aiuta ad eliminare gli oggetti rotti o superflui, ad avere un quadro di quanto hai e di quanto ti manca, a organizzare al meglio quanto ti serve per il back to school, il lavoro, i lavoretti creativi, gli appunti da prendere al volo: vediamo come fare per ordinare e organizzare la stationery con gli step del decluttering.


Decluttering cancelleria: come fare in 7 mosse
In generale, per ordinare la cancelleria, prendi tutti gli articoli che si trovano in un cassetto, penne, fogli, pennarelli, colla, forbici, spillatrice, e li dividi secondo i criteri che vedremo; poi passi alle cose che si trovano in un altro posto e così via, fino a radunare tutta la cancelleria su un tavolo.

Ecco cosa fare nello specifico per il decluttering della cancelleria:

1) A mano a mano che prendi gli oggetti tra le mani, prova i colori, gli evidenziatori, le penne, i pennarelli e butta quelli che non funzionano più. Nella spazzatura, ci vanno anche i taccuini zeppi di appunti che non ti servono (controlla bene), i fogli su cui non è più possibile scrivere, i temperini rotti, gli astucci che non si possono riparare;

2) Ci sono materiali che puoi riciclare? Mettili in un angolo del tavolo. Possono essere dei fogli colorati da riutilizzare per il decoupage o dei fogli con una facciata bianca su cui ancora puoi scrivere delle note. Per questi ultimi, quando li hai raccolti tutti, spillali in alto e avrai un blocchetto per gli appunti fai da te;

3) Ci sono cose in buone condizioni che non vuoi né tenere né puoi buttare? Riponile in una busta o in una scatola e attivati per regalarle ad associazioni, amici, familiari;

4) Ti ritrovi in mano un oggetto di cancelleria che non devi né buttare, né vuoi regalare, né presenta la necessità di essere riciclato: si tratta di qualcosa che ti serve. Ebbene, collocalo nella sua categoria. Sul tavolo o sui ripiani che hai a disposizione, organizza diversi gruppi di oggetti, dunque ci sarà l’angolo delle matite, quello dei colori, quello per le graffette, quello con i materiali per i lavoretti creativi, quello con gli elementi che decorano i regali: ogni volta che hai un oggetto da conservare, mettilo nel suo gruppo;

5) Una volta che vedi tutto, puoi decidere come sistemare gli articoli di cancelleria. La regola di base è raccogliere e conservare insieme gli oggetti simili. Perciò ti puoi servire di barattoli, contenitori, organizer fai da te, astucci. Per i post-it e affini, potresti realizzare una cartellina, su cui incollare i materiali;

6) Trova un posto per ogni contenitore, possibilmente nello stesso luogo, ad esempio un cassetto o il ripiano di un mobile. All’interno di questo spazio, puoi anche fare una divisione tra i materiali che usi più spesso e quelli che userai nel tempo oppure puoi individuare due zone diverse per le due tipologie. Ovviamente, trova anche un posto per i materiali da riciclare;

7) Quando fai il decluttering della cancelleria, puoi anche annotare le cose che ti mancano e quanto hai già così eviti di comprarlo di nuovo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta