2019/06/24 17:20:1847371
2019/06/24 17:20:194122

IN ITALIA

Bolzano: cosa vedere

LEGGI IN 2'

Bolzano è una città particolarmente suggestiva ed elegante, dov’è molto evidente l’intreccio delle varie culture che l’hanno popolata nel corso degli anni. Una meravigliosa combinazione di cultura mitteleuropea e mediterranea. Fra le tante cose da vedere a Bolzano, vale la pena soffermarsi sul monumento simbolo della città: il Duomo dedicato a Santa Maria Assunta. Più di ogni altro, rappresenta l’unione della cultura italiana e di quella tedesca. Rimarrai esterrefatta dal suo tetto piastrellato in oro e verde e dalla sua elegante guglia di filigrana. È uno splendido esempio di architettura romanica e gotica, risalente all’XI secolo.

Altro gioiello da non perdere è la Chiesa dei Domenicani, costruita nel 1272, che si distingue per il suo stile davvero caratteristico: è il primo esempio di gotico nel Sud Tirolo. All’interno, potrai ammirare due serie di preziosi affreschi; uno del Quattrocento, di Haus Stotginger, situato nel chiostro, l’altro del Trecento, attribuito alla scuola di Giotto e situato nella Cappella di San Giovanni.

Da vedere assolutamente anche il convento di Muri-Gries, un’elegante e armoniosa struttura che nacque come castello dei principi Gries, nel XII secolo. Due secoli più tardi, fu donato ai monaci agostiniani e, in seguito, ai Benedettini. Da segnalare gli interni della chiesa di Sant’Agostino e la torre campanaria con nove campane tirolesi, che rappresentano uno spettacolo tipico di tutta l’area del Tirolo. Fai una puntatina anche all’enoteca e all’antica cantina, che si trovano all’interno della struttura: qui, si producono degli ottimi vini come il Lagrein e il Pinot Grigio Alto Adige D.O.C.

La città di Bolzano è avvolta da basse colline, ma ce n’è una in particolare che catturerà la tua attenzione: è quella su cui spicca il castello di Firmiano. La struttura nacque come fortezza dei Longobardi e oggi è sede principale del circuito dei musei Messner: un meraviglioso progetto che coniuga cultura e natura, fortemente voluto dal grande alpinista Reinhold Messner. Il museo è dedicato al rapporto tra l’uomo e la montagna visto con gli occhi di diverse culture. Per visitarlo, è consigliabile indossare scarpe comode e robuste per affrontare un terreno accidentato e prepararsi a salire centinaia di gradini.

Non ti passerà inosservata Piazza Walther: la riconoscerai per la statua dedicata a Walther von der Wogerweide, famoso poeta tedesco del Medioevo. Divenuta simbolo dell’identità altoatesina nel Novecento, oggi la piazza è diventata il salotto buono dell’alta società di Bolzano, ma anche punto di ritrovo per i giovani della città. Infine, non puoi lasciare questa città senza aver visto la Casa Mercantile: un bellissimo edificio che fu sede del Magistrato Mercantile. I suoi interni riccamente decorati, e gli arredi in stile Barocco, saranno il congedo più raffinato da questa città.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione