POLLICE VERDE

Pulizia del giardino

LEGGI IN 2'

Un giardino sempre pulito

Avere un giardino sempre curato e perfetto è il sogno di ogni pollice verde, per questo la pulizia in giardino nel cuore dei mesi estivi è una operazione fondamentale, un modo per ottimizzare la pulizia nel tuo giardino anche nei mesi successivi. Ecco alcuni consigli, i trucchi e le tecniche per effettuare una perfetta manutenzione del giardino a luglio e agosto.

Un giardino pulito e curato in estate
Dopo l’esplosione primaverile, il caldo e l’arsura dei mesi centrali dell’estate mettono a dura prova le nostre piante. La pulizia in giardino di luglio e agosto richiede quindi alcune operazioni ben precise: potare, tagliare, estirpare, per fare in modo che le piante secche e morte delle piante vengano rimosse, mantenendo l’area verde curata.

Potare ed estirpare le erbacce
Estirpare le erbacce, eliminare gli arbusti e soprattutto una corretta potatura, sono queste le operazioni più importanti per il nostro giardino estivo. La regola generale è di potare le piante nel loro periodo ‘dormiente’ quando non producono fiori e frutti, potare i rami più secchi e malati permetterà in futuro di farla crescere e sviluppare più rigogliosa.

Saranno necessarie delle buone cesoie, ovvero delle forbici da potatura robuste ed ergonomiche, mentre per i rami più grossi sarà necessario dotarsi di un troncarami o rivolgersi ad una persona esperta.   

Per eliminare le erbacce dovremo dotarci di una vanghetta o di un estirpatore che permette di rendere l’operazione più semplice e meno faticosa. E’ consigliabile effettuare questa operazione in modo costante e preferibilmente quando il terreno è bagnato. Una volta estirpare le erbacce non vanno lasciate sul terreno, poiché tendono a decomporsi molto lentamente. Da evitare invece i prodotti chimici che promettono di ‘bruciare’ le erbacce.

I fiori morti
Anche le piante da fiore richiedono una particolare cura in questo periodo, i fiori appassiti devono essere infatti eliminati dalle piante perenni in modo che ne spuntino di nuovi, le altre piante invece andranno potate e spuntate per permettere una nuova fioritura. 

Funghi e parassiti
I parassiti possono essere eliminati con una semplice cura e manutenzione o con dei metodi naturali, gli insetticidi chimici dovranno essere usati solo in caso di invasioni particolarmente infestanti, gli insetticidi, infatti, oltre che essere inquinanti, tendono ad eliminare anche gli insetti benefici come le coccinelle.

Per evitare la formazione di funghi è invece importante una corretta irrigazione con un corretto equilibrio tra siccità e sovrabbondanza di acqua. Per questo, è consigliabile innaffiare il giardino dopo il tramonto, quando la temperatura è un po’ più bassa e l’acqua si assorbirà meglio.

Concimazione
Una corretta concimazione del terreno è indispensabile per renderlo più resistente agli attacchi patogeni, anche l’arieggiatura fatta in autunno e in primavera contribuisce a rinforzare le difese del terreno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta