2019/06/26 17:38:0348175
2019/06/26 17:38:0316731

ORTO E GIARDINO

Non resisti all’orto mania? Le piante facili da coltivare

LEGGI IN 2'

Tra i giovani è scoppiata l'orto mania e ormai sono in molti a pensare che coltivare un terreno sia utile per mangiare cibo genuino a Km0 e risparmiare qualcosa sulla spesa. Un modo per fronteggiare alla crisi? Sì, ma anche un passatempo rilassante per combattere lo stress. Intanto, per rispondere a un'esigenza che si fa sempre più forte, i comuni italiani si stanno attrezzando per destinare aree demaniali allo scopo. I pollici verdi si preparino alla riscossa armati di paletta e rastrello: incontrarsi per curare le piante può diventare anche un'occasione divertente per socializzare. Se l'idea di un pezzetto di terra ti stuzzica, informati nella tua città per capire se esiste già questa proposta di affitto oppure appronta il tuo balcone

Ma quali sono le piante migliori da scegliere per vedere ripagati gli sforzi nel proprio orto?

L'obiettivo che ti devi porre è quello di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, mescolando ortaggi molto produttivi, con piante aromatiche e specie particolari che non troveresti in un supermercato. Cosa c'è di meglio di gustare verdure inconsuete? Se hai solo un balcone, ricordati di affidarti a specie che non richiedono esposizioni particolari alla luce e terra molto profonda. In generale procurati vasi che abbiano un’altezza di 30-50 centimetri.

Le piante facili per l'orto 

1. Datti agli ortaggi come zucchine, melanzane, cetrioli e pomodori: hanno il pregio di essere resistenti e garantire un’ottima raccolta in poco tempo. Se il tuo spazio non è abbastanza ampio, acquista le piante innestate che produrranno di più senza diventare invasive.

2. Fai una scelta per le piante aromatiche: quelle più comuni, come il prezzemolo, il basilico, la salvia e il rosmarino, e altre meno usate come la menta, la maggiorana o il timo. I vantaggi? Crescono anche in vasi di 20 centimetri di profondità e avrai sempre a disposizione gli odori per le tue ricette.

3. Prevedi lo spazio per la lattuga o la rucola. Farai una raccolta abbondante ogni giorno.

4. Dedica un piccolo spazio alle specie particolari come la borragine o il finocchietto selvatico. Sono piante che non trovi facilmente da nessuna parte. Scoprirai sapori e potrai sbizzarrirti con nuove idee in cucina.

5. Riserva qualche angolo ai fiori edibili. L’obiettivo è doppiamente centrato: un orto bello da vedere e buono da mangiare. Puoi seminare primule, nasturzi e garofani.

6. Pensa ai piccoli frutti e ai peperoncini. Sono piante che attecchiscono facilmente, crescono in fretta e danno buoni frutti.

I piccoli trucchi per l'orto

1. Arricchisci la terra con concime.

2. Innaffia le piante la mattina presto o la sera. Evita di bagnare le foglie e scoprire le radici con il getto dell'acqua.

3. Raccogli i fiori delle zucchine la mattina. Sbocciano di notte e di giorno tendono a chiudersi.

4. Accompagna la pianta con un bastoncino appena si sviluppa il fusto o tira un filo per farla arrampicare.

5. Zappetta la terra per renderla morbida e incalza la pianta alle radici quando raccogli i frutti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione