CURARE LE PIANTE

Timo - Thymus Vulgaris fam Labiatae

LEGGI IN 1'

Nome: Timo
Nome scientifico: Thymus Vulgaris
Famiglia: Labiatae
Categoria: Piante aromatiche
Difficoltà: 1 Fiore

Descrizione

Piccolo arbusto perenne che forma cespugli compatti. Il fusto è ricco di rami che tendono a significare con facilità. Le foglie sono lineari-lanceolate, di piccole dimensioni e colore verde argentato. I fiori, bianco rosati o lilla, compaiono dalla primavera all’estate raggruppati in spighe all’ascella delle foglie, i frutti sono acheni. Il timo si trova ovunque, dal mare fino ai 2000 m. Si sviluppa in ambienti poveri, aridi, sassosi.

Consigli

Pianta molto rustica, cresce ovunque, pur privilegiando terreni pietrosi e calcarei. Può essere seminato in semenzaio ad aprile e quindi trapiantato a dimora in estate. Le nuove piante vanno interrate in primavera o in autunno, non richiedono particolari cure culturali se non la pulizia delle erbe infestanti. Per proteggerla dall’eccessiva umidità invernale ricoprite il collo con uno strato di ghiaia o sabbia rossa.

Temperatura

Predilige climi temperati, anche se ha una buona resistenza al freddo.

Luce

Il timo richiede, possibilmente, una posizione ben soleggiata.

Acqua

Questa pianta necessita di qualche annaffiatura in più dopo l’impianto.

Avversità

Puo' essere soggetto ad afidi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione