CURARE LE PIANTE

Rosmarino - Rosmarinus Officinalis fam Labiatae

LEGGI IN 1'

Nome: Rosmarino
Nome scientifico: Rosmarinus Officinalis
Famiglia: Labiatae
Categoria: Piante aromatiche
Difficoltà: 2 Fiori

Descrizione

Arbusto perenne sempreverde e cespuglioso. Ha il fusto eretto e molto ramificato. Le foglie sono verde scuro numerose, sessili e opposte, riunite nei rametti giovani e inserite a due a due nei nodi. I fiori, presenti per buona parte dell’anno, sono di un bel colore azzurro-violetto e riuniti in grappoli all’ascella delle foglie. Il frutto è composto da quattro acheni di colore bruno e piccole dimensioni.

Consigli

Il terreno deve essere sciolto, fresco e ben drenato. Generalmente si propaga per talee prelevate a settembre ottobre, fatte radicare in vivaio e quindi poste a dimora in primavera. Meglio arieggiare spesso il terreno zappettandolo, potate i giovani rami il primo anno ed eventualmente ogni primavera per rinforzare la pianta. Al nord meglio proteggere le radici durante l’inverno.

Temperatura

Il rosmarino teme il freddo e le gelate prolungate.

Luce

Ama il sole, al nord riscelgano quindi posizioni ben esposte al sole e riparate dalle correnti, altrimenti si opti per la coltivazione in vaso in modo da poter ritirare la pianta in inverno.

Acqua

Questa pianta non richiede molte annaffiature.

Avversità

Non è soggetto a malattie di grave intensità ma può essere colpito da cocciniglie o fumaggini.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione