CURARE LE PIANTE

menta - Mentha Piperita fam Labiatae

É un’erbacea perenne con un apparato radicale molto sviluppato, ricco di stoloni. Ha il fusto quadrangolare tipico delle labiate, eretto e verde-violaceo, foglie opposte, 'picciolate', a margine dentato.
LEGGI IN 1'

Nome: menta
Nome scientifico: Mentha Piperita
Famiglia: Labiatae
Categoria: Piante aromatiche
Difficoltà: 2 Fiori

Descrizione

É un’erbacea perenne con un apparato radicale molto sviluppato, ricco di stoloni. Ha il fusto quadrangolare tipico delle labiate, eretto e verde-violaceo, foglie opposte, picciolate, a margine dentato. I fiori, raggruppati in verticillastri spighiformi, compaiono a luglio, sono di colore rosso-rosati e di odore gradevole. La piperita è un ibrido naturale tra la menta acquatica e la menta spicata ed è da sempre coltivata.

Consigli

I terreni migliori sono quelli ricchi di sostanza organica. Poiché è una forma ibrida si moltiplica per via agamica, trapiantando gli stoloni prelevati in primavera o in autunno, a circa 20 cm di distanza l’uno dall’altro. Se non contenuta la pianta può diventare infestante. La raccolta delle foglie e delle estremità fiorite deve essere effettuata durante il periodo estivo.

Temperatura

Questa pianta predilige, possibilmente, climi temperati.

Luce

La menta richiede una posizione in semi-ombra.

Acqua

Necessita di regolari annaffiature, ma teme i ristagni, inoltre è bene evitare di bagnare le foglie.

Avversità

Puo' essere soggetta ad afidi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione