CURARE LE PIANTE

Aechmea fasciata - Aechmea Fasciata fam Bromeliaceae

LEGGI IN 1'

Nome: Aechmea fasciata
Nome scientifico: Aechmea Fasciata
Famiglia: Bromeliaceae
Categoria: Piante da appartamento
Difficoltà: 3 Fiori

Descrizione

Originaria delle zone tropicali dell’America centro-meridionale deve il suo nome al greco “Akmé” che significa punta. A maturità la pianta emette al centro una infiorescenza composta da brattee di color rosa, dalle quali fanno capolino piccoli fiori celeste che presto mutano il colore in rosso, ha bisogno di molta luce e va annaffiata ogni 15-20 giorni

Consigli

La pianta non ha particolari esigenze per quanto riguarda la concimazione, l’aggiunta di qualche concime liquido all’acqua di annaffiatura risulterà sempre gradita. Usate terriccio che deriva dall’unione di torba, sfagno e terriccio di foglie in parti uguali. La invasatura va fatta ogni due anni, prima della fioritura che generalmente si ha in estate. Per ottenere delle nuove piante si usa il sistema della separazione dei germogli basali laterali, asportandoli dalla pianta madre dopo la fioritura.

Temperatura

Aechmea ha bisogno di temperature dai 15 - 20 °gradi, mai sotto i 10 - 11 ° Gradi

Luce

Ha bisogno di molta luce per favorire la fioritura

Acqua

Annafiate ogni 10 - 15 giorni

Avversità

Se le foglie e il fusto del fiore marciscono, ciò sta ad indicare che avete dato troppa acqua, per cui è bene portare la pianta in un luogo caldo ed aerato. Se invece le foglie diventano scure sui bordi, vuol dire che vi è stato un lungo periodo di siccità, perciò immergete il vaso in acqua per qualche ora per metà della sua altezza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione