SPUNTI ARTISTICI

Le uova ecologiche

LEGGI IN 4'

Una Pasqua alternativa

I cestini di Pasqua, quelli che solitamente ci si usa scambiare durante la festa di primavera, possono diventare l’occasione perfetta per abbracciare uno stile di vita ecosostenibile e riscoprire la creatività assopita con bellissime decorazioni perfette per celebrare la “rinascita” della natura che si fa rigogliosa.

Il cestino di primavera
Confezionare la cesta di Pasqua o l’uovo direttamente in casa è la scelta preferita per evitare non solo lunghe file al supermercato, ma anche per risparmiare sugli imballaggi, grandi inquinatori. Oltre alla scelta di cesta ecologiche o certificate dal commercio equo e solidale, puoi stupire chi lo riceverà decorando il cesto con erba vera, semplicemente coltivandola con qualche settimana d’anticipo utilizzando un cestello, del terriccio e dei semi d’erba, esponendo quindi tutto al sole e innaffiando quotidianamente.

Le uova green
Le uova di cioccolato sono parte integrante della tradizione pasquale, un simbolo al quale difficilmente riusciamo a rinunciare. Per evitare inutili incarti e montagne di rifiuti scegli di produrle direttamente in casa, armandoti di tanta pazienza e di sana creatività. Individua la sorpresa da inserirvi prediligendo i giocattoli in legno, altamente resistenti e facilmente aggiustabili, completando magari con una manciata di caramelle gommose o dolciumi.
Procurati uno stampo per uova e fai sciogliere a bagnomaria una tavoletta di cioccolato fondente o al latte, a seconda dei gusti. Versa il cioccolato negli stampi e riponi il tutto in forno per circa 30 minuti. Una volta raffreddate e solidificate, assembla insieme le due metà, infilandovi il regalo, utilizzando del cioccolato fuso da versare sui lati con una sac-à-poche per sigillarne il bordo.
Incarta l’uovo con della semplice carta crespa o carta di riso. In alternativa scegli di decorarlo esternamente con la pasta da zucchero, personalizzandolo a seconda della persona a cui vorrai regalarlo.

Uova solidali
Se, presa dalle commissioni, non ti resta che acquistare l’uovo tradizionale, scegli quelli in cui il cacao e lo zucchero presenti tra gli ingredienti provengano dai Paesi del Sud del mondo nel rispetto delle norme che regolano il commercio equosolidale e sostenibile. Un’altra opzione è quella di optare per le uova al cioccolato il cui ricavato sarà devoluto ad importanti associazioni di volontariato e tutela dell’ambiente: un piccolo peccato di gola che però produce una buona azione!

Gusci d'uovo fantasia

I gusci d’uovo sono i primi a poter essere abilmente riciclati durante il periodo pasquale. Inizia qualche settimana prima della festa per accumulare i gusci necessari ai tuoi lavoretti senza, naturalmente, dover gettare via il preziosissimo uovo!
Il procedimento è molto semplice: lava e asciuga l’uovo e fora entrambe le estremità con una vite di medie dimensioni. Avvicina le labbra e soffia al suo interno facendo uscire il contenuto dell’uovo che raccoglierai in una ciotolina. Una volta completata l’operazione, lava l’uovo internamente iniettando con l’aiuto di una siringa una soluzione di acqua e aceto ripetendo l’operazione fino a quando l’acqua che fuoriesce dal guscio non sia pulita.

Colori, lana, fogli e creatività!
Puoi decorare il guscio nei modi più svariati, semplicemente lasciandoti ispirare dalla creatività del momento.
Dipingere le uova a mano è facilissimo e soprattutto ecologico. I colori naturali di cui abbiamo bisogno sono tutti nel nostro frigorifero. Bietola rossa, caffè, zafferano, cumino: bollendoli insieme alle uova questi ingredienti si trasformano in colori bellissimi, spesso molto carichi di colore.

Non solo colori naturali, ma anche gomitoli di lana ed allegria! Munisciti di colla vinilica con cui spennellare la superficie dell’uovo e avvolgici intorno il filo di lana colorata, lasciando asciugare il tutto.
Un altro lavoretto interessante è quello che prevede l’utilizzo di vecchi fogli di giornale inumiditi nell’acqua da fissare alla superficie dell’uovo con la colla. L’effetto è ‘vintage’, un po’ stropicciato, è assicurato e il tuo centrotavola di Pasqua è pronto per essere esposto!

Gusci fantasia!
Le uova, simbolo di primavera, sono fonte primaria di eco sostenibilità, il simbolo per eccellenza del compostaggio! Le uova possono essere utilizzate come fertilizzante in giardino e nell’orto in sostituzione dei terricci specifici o dei prodotti industriali, ma anche per combattere la presenza di vermi e lumache che mangiano le foglie.

Se però sei fan della creatività e non vuoi rinunciare ad utilizzare le uova come strumento dei tuoi lavori creativi, sappi che i gusci possono diventare bellissimi mosaici. Dopo aver rimosso la pellicina interna dai gusci d’uovo, tingi i gusci di colori diversi (meglio se con colori naturali), per avere più colori a disposizione. Spezzetta i gusci ottenendo dei tassellino di colori e dimensioni diverse. Spalma un po’ di colla vinilica su un foglio e incolla i pezzetti aiutandoti con una pinzetta. Schiaccia ogni pezzo con qualcosa di piatto per farlo aderire bene, ottenendo un bellissimo effetto mosaico!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione