2019/12/12 05:06:4421786
2019/12/12 05:06:4434539

SCUOLA DI CUCINA

Cucina altoatesina: la ricetta dei canederli allo speck in brodo

LEGGI IN 3'

Rasun-Anterselva è un comune in provincia di Bolzano situato in un parco naturale e noto per l’affascinante lago alpino intorno al quale compiere emozionanti passeggiate a contatto con la natura. Luogo molto amato dagli escursionisti e amanti della montagna e dello sport, è il regno del biathlon: attività sportiva costituita da due specialità, il tiro a segno con la carabina e lo sci di fondo. 

Quest’anno, inoltre, é anche tappa del Giro d’Italia, e dunque Bio Presto, di cui è fornitore ufficiale, cerca anche ad Anterselva piatti golosi e macchie da sconfiggere.

La zona non è solo montagna e sport. Chi si ritrova da queste parti non può non approfittare dei piatti sopraffini offerti da ristoranti e locali tipici. La Valle offre, infatti, anche molte chicche dal punto di vista gastronomico essendo parte della provincia bolzanina, caratterizzata da cibo e ghiottonerie da cui facilmente ci si lascia sopraffare. L’importante è smaltire i pranzi e le cene golose con un paio di chilometri di sentiero a passo svelto.

Tra i piatti da assaggiare c’è senza dubbio la zuppa di canederli allo speck, piatto di stampo “contadino” in brodo e variante della ricetta tirolese. Ecco il procedimento e le dosi per quattro persone. 

La ricetta dei canederli allo speck in brodo

Prima di tutto preparare un brodo di manzo. Mentre il brodo è in cottura, tagliare 200gr di pane raffermo a cubetti (meglio scegliere il tipo croccante), aggiungere la fetta (1 etto) di speck grasso dell’Alto Adige tagliato a dadini fini. Di seguito far rosolare la cipolla, l’erba cipollina, e lo speck in padella con 20gr di burro. Poi unire il pane, due uova intere dopo averle sbattute, 1 bicchiere di latte, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale, senza esagerare dato che lo speck insaporirà il tutto. 

Amalgamare tutti gli ingredienti e lasciare riposare per mezz’ora. Dopodichè inumidire le mani e formare delle palle con il composto cercando di lavorarle delicatamente per renderle lisce e sode. La quantità di pane e speck dovrebbe essere sufficiente per otto canederli. 

Aiutandosi con un po’ di farina, fissare la forma in maniera che la mantengano anche in acqua. A questo punto cuocere in acqua bollente salata per 15 minuti. Infine scolare con una schiumarola eliminando anche il grasso formatosi nell’acqua, e servire i canederli nei piatti da portata accompagnandoli con il brodo caldo condito con erba cipollina tritata.

La ricetta dei canederli allo speck in brodo, a cosa fare attenzione durante la preparazione

I canederli devono avere una consistenza compatta: se per caso notiamo che rischiano di sfaldarsi, proviamo ad assemblarli meglio con una manciata di pangrattato. 

Inoltre, durante la preparazione e la cottura fate attenzione al burro fuso che potrebbe lasciare delle macchie evidenti e difficili da rimuovere su abiti e tovagliato bianco o colorato. In questo caso quello che ci serve è un buon detersivo come Bio Presto, che grazie alla sua formula potenziata, è efficace anche sulle macchie più ostinate.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione