SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Cucciolo che trema: le cause per cui avviene

LEGGI IN 2'

Avere un cucciolo di cane in casa, magari senza aver avuto esperienze precedenti, può mettere spesso in crisi i proprietari, spesso pronti ad allarmarsi per ogni reazione dell’animale. Di sicuro è tanto meglio abbondare con l’attenzione piuttosto che no, ma di certo vale la pena anche capire quando è effettivamente giusto preoccuparsi.

Il cane a volte ha atteggiamenti che noi umani non comprendiamo subito, ragion per cui talvolta tendiamo ad interpretare alcune cose in modo sbagliato o a non capirle affatto. Il cucciolo che trema è una condizione che spesso mette in allarme e altre volte viene interpretata come reazione di paura del cane, quando non lo è.

Per capire perché il cucciolo trema e quindi rispondere al suo disagio nel modo corretto, è bene analizzare le condizioni che hanno portato il piccolo amico ad avere questa reazione. In linea di massima un animale di pochi mesi, soprattutto se è stato portato in casa da poco tempo, può provare smarrimento e paura iniziali, in quanto non conosce l’ambiente.

È importante, quando si adotta un animale, metterlo subito a proprio agio, lasciarlo anche un po’ tranquillo nelle sue esplorazioni e aiutarlo ad ambientarsi senza traumi. Ma fra le cause dei tremori del cucciolo ci può anche essere un disagio fisico, come il freddo, o anche la malattia, perciò se si notano altri sintomi e il tremore persiste, è bene fissare una visita col veterinario per un controllo.

Dal cimurro all’insufficienza renale cronica fino alla malattia di Addison, ci sono molti disturbi che provocano convulsioni, motivo per cui è bene non sottovalutare il sintomo. Il cane però trema anche quando è sovraeccitato, cosa che accade soprattutto quando è piccolo e in generale più sensibile alle sollecitazioni esterne.

La ciotola del cibo che sta per arrivare ben colma di bocconcini o crocchette, il ritorno dei suoi amati umani a casa, l’uscita in passeggiata, sono tutte cose che possono scuotere l’emotività del cane. I picchi di arousal sono normali, ma vanno arginati per il bene del cane stesso, cercando di soddisfare i suoi bisogni appena si calma e non prima.

Attenzione poi se il cucciolo non trema soltanto, ma vomita, fa fatica a reggersi sulle zampe, la sua salivazione inizia a diventare copiosa, respira con difficoltà, ha gli arti rigidi. In questo caso ci troviamo difronte ad un’emergenza veterinaria, in quanto è possibile che il cucciolo abbia mangiato cibo tossico o anche avvelenato. Agire con tempestività, portandolo di corsa dal veterinario, è essenziale per salvarlo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta