VIAGGI

Cuba, perché è la meta preferita delle donne che viaggiano da sole?

LEGGI IN 2'

Quanto sei bella, Cuba. Lo sanno bene le donne, perché questa fantastica isola, che da Key West (Florida) dista solo 165 km, è una delle loro mete preferite, soprattutto se viaggiano da sole. Lo svela i dati raccolti dalla piattaforma internazionale di prenotazioni alberghiere Hostelworld. Tra il 2016 e il 2017, le prenotazioni di turisti in solitaria sono aumentate del 42/% nell'isola caraibica, con le donne in vantaggio con una crescita del 45% e gli uomini del 40%.

Tendenza donne che viaggiano sole

La verità è le donne che viaggiano da sole sono in generale in aumento. Sta diventando una moda per le signore che vogliono visitare il Mondo in modo avventuroso. È principalmente un cambiamento culturale. Un tempo le signore non potevano esplorare Paesi lontani in solitudine, perché considerato pericoloso. Quali sono le mete più gettonate dalle donne? Oltre a Cuba, ci sono il Portogallo, lo Sri Lanka e il Sudafrica.

Una ricerca di Massimo Feruzzi della società di consulenza turistica Jfc, svela che female traveller italiane son ben 517 mila, in costante crescita. Per il 2018 è previsto un aumento dell'11%. Queste signore hanno in media 32 anni, 8 su 10 parlano almeno una lingua straniera e spesso fanno le valigie lasciando a casa un compagno (il 47,8%). Non sono quindi per forza single, a differenza di quanto si possa pensare.

Breffni Horgan, dirigente della Hostelworld, ha specificato un concetto importante: "Viaggiare da soli non significa viaggiare in solitudine e non deve trasformarsi in un ostacolo per coloro che vogliono esplorare il mondo. Sta anzi diventando un modo di incontrare persone con le stesse sensibilità provenienti da paesi e culture diverse. Il fenomeno è dovuto anche ad un intreccio di diversi fattori, una migliore tecnologia, con applicazioni che consentono di gestire il proprio viaggio, il fatto che molte persone sono abituate a vivere da single e non si fanno spaventare da un viaggio, la flessibilità individuale nei tempi e ritmi di lavoro".

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione