RICETTARIO

Crema al pistacchio: la ricetta per farce e dolci al cucchiaio

  • DESSERT
  • FACILI E VELOCI
  • FACILE
  • 15 MINUTI

INGREDIENTI

120gr di pistacchi crudi non salati

70gr di zucchero bianco fino

120gr di cioccolato bianco

50gr di burro

100ml di latte vaccino intero

PREPARAZIONE

La Nutella è uno degli spalmabili più amati al mondo, ma di certo la crema al pistacchio è un altro prodotto che i golosi apprezzano molto. Si tratta anche in questo caso di un ingrediente compatto e denso, dai sapori e dagli aromi concentrati, che può essere usato sia così, spalmato su crostini o gallette, oppure come insaporitore per farce e creme pasticcere.

In dolci al cucchiaio, come mousse e panne cotte, è buonissimo e porta quel tocco di mediterraneo per i dessert più elaborati, ma anche un po’ di nuovo in quelli tradizionali. Lo si fa in pochi passaggi, senza impazzire troppo in cucina, ma è essenziale che la scelta delle materie prime sia di alta qualità, quindi ingredienti pochi ma ottimi.

Per la ricetta della crema al pistacchio serviranno quindi pistacchi preferibilmente italiani, in quanto quelli esteri spesso non hanno grande sapore. In più il cioccolato bianco va scelto tra quelli con percentuale di burro di cacao più alta e preferibilmente privi di altri oli vegetali.

La ricetta della crema al pistacchio

Come prima cosa, eliminiamo la pellicina dai pistacchi, qualora fosse ancora presente, mettendoli a bagno in acqua bollente per qualche minuto. Dopo di che scoliamoli e mettiamoli in un canovaccio di cotone pulito, usando il tessuto per sfregare i pistacchi e asportare meccanicamente la pelle marroncina, che renderebbe meno brillante la crema.

Una volta effettuato questo passaggio, mettiamo nel mixer e iniziamo a frullare per ridurre ad una polvere fine, aggiungendo poco latte per amalgamare. In un pentolino versiamo il resto, insieme al burro, allo zucchero e al cioccolato bianco fatto a scaglie, mescolando per fare sciogliere tutto e creare un composto omogeneo.

Il passaggio successivo è versare la crema di pistacchi frullata nel pentolino e continuare ad amalgamare a fuoco basso fino a quando il liquido non evapora e la crema non si addensa. A questo punto travasiamo in contenitori di vetro sterilizzati, tappiamoli e ribaltiamo i contenitori affinché il calore formi il sottovuoto.

Quando saranno freddi potranno essere conservati in dispensa per circa un mesetto, mentre dopo l’apertura consumiamo in 3-5 giorni e teniamo in frigo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta