SCUOLA DI CUCINA

Crema fritta marchigiana: come farla in modo semplice

LEGGI IN 2'

Una delle ricette dolci più buone e semplici delle zone del centro Italia è la cosiddetta crema fritta marchigiana, un dessert semplice e goloso, che piace a grandi e bambini. La sua preparazione è essenziale e si può usare la crema pasticcera già pronta o anche farla in casa in modo artigianale, anche aggiungendo aromi.

La crema è infatti la base di questo dolce, la cui difficoltà principale è trovare il giusto equilibrio di ingredienti affinché possa rassettarsi in modo omogeneo. È per questo che va benissimo utilizzare una ricetta di crema pasticcera a cui siamo affezionati se abbiamo la certezza che, una volta raffreddata, sia bella solida, in caso contrario è preferibile seguire alcuni accorgimenti.

Innanzi tutto, preferiamo usare non solo la farina bianca, ma anche l’amido di mais, che aiuta a rassodare e poi adoperiamo latte intero, più adeguato delle varianti scremate. In linea di massima i dosaggi sono di mezzo litro di quest’ultimo per 100gr di farina e amido in parti uguali, più 3 tuorli, 100gr di zucchero, una stecca di vaniglia e la scorza di un limone biologico.

La crema pasticcera va fatta come al solito, quindi scaldando il latte con vaniglia e buccia di limone, affinché il calore estragga gli oli essenziali, per poi attendere che si raffreddi per filtrarlo. A questo punto aggiungiamolo a filo alla farina setacciata con l’amido di mais in una ciotola e amalgamiamo in modo deciso per evitare la formazione di grumi.

Rimettiamo il composto nel pentolino e poniamolo sul fuoco, mescolando sempre fino a quando la crema non inizia ad addensarsi e a sobbollire. Travasiamola ancora calda in una teglia di ceramica o vetro dai bordi bassi e lasciamola raffreddare completamente senza coprirla.

In un paio d’ore dovrebbe essere pronta per la fase successiva, per la quale dovremo dotarci di un uovo e di pangrattato, più olio di semi di arachidi per friggere. Come prima cosa tagliamo la crema pasticcera a cubetti, poi rotoliamo ciascuno di questi nell’uovo sbattuto e nel pangrattato, infine friggiamo nell’olio bollente.

La nostra crema fritta marchigiana è pronta quando è bella dorata. Facciamola sgocciolare sulla carta assorbente e serviamola calda.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta