2019/12/05 15:58:2322382
2019/12/05 15:58:2649545

BENESSERE

7 cose che ogni donna dovrebbe sapere sul suo ciclo

Il ciclo mestruale fa parte, nel bene e nel male, della vita di tutte le donne, così come gli sbalzi d'umore. E' importante conoscere il proprio corpo e ciò che è normale, per non allarmarsi inutilmente.
LEGGI IN 2'

Nel corso di una vita, una donna potrebbe avere il ciclo circa 450 volte. È tantissimo, ci hai mai pensato? Eppure nonostante l'abitudine al periodo mestruale sono molte le signore che non conoscono bene il loro corpo e tendono ad allarmarsi per questioni comuni e innocue. È molto importante sapere che cosa sia realmente normale e cosa invece deve preoccuparti o farti suonare un campanellino d'allarme.

Ecco quindi le 7 cose che ogni donna dovrebbe sapere sul suo ciclo

Può succedere di saltare il ciclo e non è grave. Se utilizzi da molto tempo un contraccettivo ormonali potresti saltare il ciclo. Non vuol dire che sei incinta. Magari valuta con il ginecologo se il farmaco adatto a te.

La pillola non è l'unica opzione per gestire mestruazioni forti. Esistono i cerotti e gli anelli o i dispositivi intrauterini ormonali.

Non sono quasi necessari i tamponi organici. Se hai dei problemi particolari di allergia, ok, altrimenti puoi usare dei tamponi normali perché il rischio che contengano sostanze chimiche è davvero irrilevante.

Il ciclo potrebbe essere più forte in premenopausa. In questa fase della vita potrebbero diventare più lunghi e anche più pesanti. La buona notizia: se si soffre di crampi o anemia grave o se si desidera solo un flusso più breve e meno pesante, i contraccettivi ormonali dovrebbero aiutare.

Si può rimanere incinta avendo rapporti durante il ciclo. È raro, ma può succedere. Lo sperma può vivere all'interno del tuo apparato riproduttivo fino a sette giorni. Quindi, se hai rapporti sessuali nell'ultimo giorno di un periodo di sette giorni, e lo sperma del tuo partner è abbastanza resistente da sopravvivere dentro di te per altri sette giorni, all'improvviso sono passati 14 giorni dall'inizio del ciclo e potresti ovulare e poi concepire.

Probabilmente perdi meno sangue di quanto pensi. La verità è che la donna media perde solo dai tre ai sei cucchiai da tavola.

Lo spotting tra i periodi non è sempre un brutto segno. A seconda di dove ti trovi nel tuo ciclo, i livelli di estrogeni e di progesterone cambiano, e a volte ciò può causare spotting, ovvero una piccola quantità di sanguinamento, diciamo abbastanza per macchiare la tua biancheria intima o un salvaslip. Può essere stanchezza, stress, magari un cambio di contraccettivo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione