LAVANDERIA

Cose che non sai di poter lavare in lavatrice

Ci sono tanti oggetti di uso comune che puoi lavare in lavatrice e, probabilmente, non lo sai o non ci hai mai pensato. Quali sono? Scopriamolo insieme e sfrutta al meglio le potenzialità della tua macchina.
LEGGI IN 2'

Come faresti senza lavatrice? Possiamo ammetterlo senza imbarazzo: la vita sarebbe molto più difficile. Esistono dei prodotti che, come ben sai, non devono essere lavati a macchina. Sono delicati ed è meglio scegliere un lavaggio a mano o a secco. Ce ne sono tanti altri che invece possono fare tranquillamente un giro in lavatrice, e forse non ci hai mai pensato. Eccoti 5 insospettabili:

Tappetini per lo yoga. Se lavi l’abbigliamento da yoga, perché non pulire il tappetino? Ovviamente non devi centrifugarlo. Bilancia il carico con un paio di asciugamani per evitare che la lavatrice oscilli troppo. Usa il ciclo delicato e un detergente. Se hai bisogno di usare presto il tappetino, arrotolalo in un asciugamano asciutto e assorbente e strizzalo per rimuovere quanta più acqua possibile.

Zaini e borse da palestra. A meno che tu non abbia uno zaino o una borsa da palestra in pelle, quelli in tessuto e vinile possono essere gettati in lavatrice con un carico regolare di bucato di colore simile. Prenditi il ​​tempo per svuotare completamente ogni tasca. Capovolgi la borsa durante il lavaggio.

Piccoli giocattoli. Fai fare un giro nella lavatrice a piccoli giocattoli di plastica come mattoncini, eroi d'azione e giocattoli da bagno. Devi inserirli in una borsa della biancheria affinché i pezzettini non finiscano nel filtro. Sono esclusi i prodotti che vanno a batteria, ovviamente.  Se qualcuno nella tua famiglia si è ammalato di recente, aggiungi un po' di disinfettante per eliminare i germi.

Borse e scatole per il pranzo. Le scatole per il pranzo e le borse possono ospitare batteri, oltre a muffe e lieviti che possono causare disturbi digestivi e persino far ammalare te e la tua famiglia. Le scatole e le borse per il pranzo con i lati morbidi possono essere lavate in acqua con il ciclo delicato, quindi rimosse per asciugare all'aria.

Sacchetti della spesa riutilizzabili. I sacchetti della spesa riutilizzabili, in particolare per i prodotti ortofrutticoli, le carni e gli alimenti precotti devono essere lavati dopo ogni utilizzo per evitare la contaminazione batterica. Alcune shopper hanno etichette con le istruzioni. Per quelle sprovviste, rimuovi sempre eventuali divisori o inserti. E poi procedi con un ciclo delicato e falle asciugare all’aria.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta