BENESSERE

Tutti i consigli per seguire la dieta cram per la pancia piatta

LEGGI IN 2'

La dieta CRAM è una delle diete molto popolare. In un tempo relativamente breve, ti darà l'opportunità di perdere peso, aiutando il corpo a liberarsi delle tossine. I sostenitori della dieta CRAM sostengono non solo di aver perso cm sulla pancia, ma di avere più energia. Come si può seguire?

Cereali, riso, mele, latte (CRAM sta per cereals, rise, apple enad milk) costituiscono la base di tutti i piatti. Il riso e i cereali integrali coprono una quantità significativa di fibre, che regola l'assorbimento di carboidrati e zuccheri nel corpo, migliora la motilità intestinale, accelera il metabolismo, riduce la glicemia e aiuta a purificare il corpo dalle tossine. Grazie alle fibre, ci sentiamo anche sazi dopo aver mangiato.

Le mele (oltre al fatto che contengono anche molte fibre) sono una ricca fonte di antiossidanti, di vitamine e minerali. Aumentano anche l'assorbimento delle proteine ​​nel corpo, abbassano il colesterolo e rafforzano il sistema immunitario.

Latte e latticini forniscono proteine, così come vitamine e calcio, che supporta il processo di perdita di peso. I latticini (yogurt naturale, kefir) sono anche probiotici naturali che ripristinano la flora batterica naturale.

Come si segue una dieta CRAM?

Inizia la giornata bevendo un bicchiere di succo di mela ( fallo tu perché le bevande pronte contengono zucchero extra). I piatti principali dovrebbero consistere in cereali integrali (cracker, pane integrale, farina d'avena, pasta) o riso e prodotti lattiero-caseari (yogurt, latte scremato, kefir, latticello). Le mele bollite (o al forno) o il succo di mela sono un ottimo spuntino tra i pasti principali.

Effetti della dieta CRAM

Fa perdere peso? Ovviamente sì, dovresti essere consapevole che questa dieta, però, è stata progettata per le persone che sono deboli di stomaco e che lottano con problemi digestivi. Dovrebbe essere utilizzata per purificare il corpo e sbarazzarsi di edema. Il problema principale è che terminato il periodo a regime potresti fare i conti con l'effetto yo-yo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione