MAMMA E BAMBINO

L'igiene nei punti delicati

Prendersi cura dell'igiene dei propri piccoli è un gesto d'amore e di fiducia, ma i punti più difficili spesso suscitano ansie e preoccupazioni. Ecco i trucchi per un'igiene senza problemi.
LEGGI IN 2'

L'igiene nei punti delicati

Naso, bocca, orecchie e igiene intima: prendersi cura dell'igiene di un bebè non è sempre così facile. Ogni neomamma alle prese con la cura del proprio piccolo si renderà conto di quanto questi è delicato, soprattutto in certi punti che vanno trattati con particolare attenzione e dolcezza.

Per non creare problemi al nostro piccolo basta imparare i gesti corretti e conoscere qualche piccolo trucco. Niente paura, non è poi così difficile, il primo passo è un gesto quotidiano, il bagnetto. Imparare a tenere il piccino nel modo migliore è facilissimo, e presto diventerà un rito piacevole per mamma e bambino.

Durante il bagnetto è importante pulire bene anche i genitali dei bebè, si tratta infatti di una delle parti più delicate e potenzialmente problematiche. Se è un maschietto, ecco allora che bisogna tirare un po' indietro la pelle del prepuzio per pulirlo bene all'interno. Per le femminucce, invece, i movimenti vanno fatti dalla parte anteriore all'indietro, per evitare di trasportare possibili germi provenienti dalla zona anale.

Per quanto riguarda le orecchie la prima regola è di non infilare mai nulla all'interno del condotto uditivo. Il cerume in eccesso fuoriesce spontaneamente, è sufficiente quindi pulire la parte esterna con una salvietta umidificata o un batuffolo di ovatta imbevuto di acqua tiepida.

Altro punto delicato sono gli occhi. Per evitare problemi meglio utilizzare garze sterili imbevute di soluzione fisiologica. Per pulire le narici, invece, l'ideale è un materiale morbido, come batuffoli di cotone o bastoncini tipo cotton fioc, agendo molto delicatamente.

Infine, quando si cambia il pannolino, la pelle del culetto va pulita usando un batuffolo di cotone imbevuto di olio o latte detergente, procedendo dalla parte anteriore dei genitali verso il sederino. Se la pelle è arrossata, una volta asciutto andrà applicato un velo di crema protettiva.

(Fonte, Donna & Mamma)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta