2019/12/08 16:30:4932866
2019/12/08 16:30:4936646

IN FORMA

Occhio allo stress

LEGGI IN 1'

In questi casi lo stress influisce sul ritmo metabolico creando uno stato fisico non certo ideale. L'adrenalina, ormone secreto dalle ghiandole surrenali, stimola il cuore, incrementa la pressione sanguigna e accelera i battiti cardiaci. Talvolta questo stato di tensione si protrae a lungo, senza che ce ne rendiamo conto.

Hans Selye, medico canadese che nel 1946 ha elaborato il concetto di stress, ha definito questo stato prolungato di "allerta" del nostro organismo come "sindrome generale di adattamento" e l'ha suddivisa in tre fasi: di allarme, di resistenza e di esaurimento.

Come fare allora per combattere questo stato di tensione? Innanzitutto incrementando l'apporto di vitamine B, C e magnesio. Alcune erbe poi possono essere molto utili: verbena, melissa, camomilla e tiglio hanno un effetto rilassante sul sistema nervoso.

Per contrastare tensione e ansia bisogna innanzitutto assicurarsi un buon riposo e una regolare attività fisica. Possono venire in soccorso anche la meditazione, le tecniche di massaggio e la riflessologia. Quando si deve gestire un bebè è importante poi riuscire a sincronizzarsi il più possibile con i suoi ritmi, questo ci permetterà di recuperare le forze quando lui sta riposando.

(Fonte, Donna & mamma)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione