GRAVIDANZA

La dieta pre-parto!

Una corretta alimentazione è un elemento molto importante per lo svolgimento di una gravidanza regolare, è bene dunque iniziare fin da subito a controllare quello che si mangia per assicurare tutti gli elementi energetici di cui si ha bisogno per nutrire se stesse ed il bebè che si porta in grembo.
LEGGI IN 2'

E' necessario quindi assumere una corretta quantità di calorie e compiere una scelta qualitativa degli alimenti .

Prestare quindi maggiore attenzione alla provenienza e alla genuinità di ciò che si mangia. Ricordando che una donna normalmente, con tanto di regolare attività fisica, necessita di circa 2500 kcal al giorno. Nel primo trimestre di gravidanza avremo bisogno invece di necessità caloriche che salgono a 2650 e nel secondo e terzo trimestre a 2800.

Questo non significa solo mangiare di più, ma farlo meglio, seguendo una dieta equilibrata e varia che preveda l'assunzione di carboidrati complessi (pane integrale, riso, patate), frutta e verdura a volontà, ma anche la riduzione dell'apporto di grassi animali e privilegiando cibi ricchi di calcio, ferro e vitamine. E' bene fare pasti piccoli e frequenti evitando lunghi periodi di digiuno durante la giornata e la notte.

Buona regola è mangiare con calma, masticando bene, concentrando i cibi più calorici al mattino ed a pranzo, rimanendo più leggere alla sera o nei giorni in cui l'attività fisica è ridotta. Meglio limitare gli zuccheri semplici contenuti nei dolci e nelle bibite, limitare burro e margarine. Pollice verso per vitamine e minerali contenuti in frutta e verdura, carni bianche, pesce, latte scremato e formaggi magri, preferire sempre l'uso dell'olio d'oliva.

Ricordarsi di bere moderatamente durante i pasti e molto tra un pasto e l'altro. Evitare assolutamente alcolici e superalcolici, limitare caffè, the e cioccolata. Al mattino potrebbe essere utile sbocconcellare cibi secchi croccanti tipo crackers, fette biscottate, pane tostato ed evitare cibi ricchi di acqua o liquidi. Questo piccolo accorgimento vi permetterà di superare la crisi mattutina e di poter assumere cibi tradizionali nel resto della giornata.

(Fonte: http://www.benessere.com)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione