2019/11/21 00:33:2521874
2019/11/21 00:33:2544084

DIVENTARE MAMMA

Mamme tecnologiche

LEGGI IN 4'

Mamme 2.0

Se stai leggendo un articolo sulle mamme tecnologiche è perché probabilmente già sei una di loro! Il web le chiama mamme Geek, ovvero affascinate e appassionate di app, smartphone, dispositivi e programmi informatici appena lanciati sul mercato. Ormai quasi tutte approfittano del web per reperire consigli su come comportarsi con il piccolo, per confrontarsi con altre madri che usano la rete e condividere le proprie esperienze.

Se invece sei una scettica e sei finita qui per caso (ma uno smartphone o una connessione veloci le possiedi quasi certamente) allora ti invitiamo a continuare a leggere perché potresti convertirti dopo aver scoperto in quanti modi la tecnologia 2.0 possa venire in aiuto di future mamme, neo-mamme, mamme lavoratrici o semplicemente mamme indaffarate: e quale mamma non lo è?
Sappilo: la tua borsetta sarà talmente affollata di ciucci e sonaglietti che avere tutti i tuoi impegni di mamma “appuntati” su una app anziché su agendine e foglietti volanti facilmente perdibili potrebbe essere un primo modo di risparmiare tempo e spazio.

Le app per le mamme

Forse l’applicazione che meglio rende l’idea di una app “a misura di mamma” è Save the mom http://blog.savethemom.com/. Comprende quattro fondamentali servizi: la bacheca (simile a quella di Facebook), la shopping list (una lista della spesa aggiornabile e consultabile facilmente anche... dal neopapà, per aggiornarlo su cosa comprare senza possibilità di acquisti fallimentari), un calendario dove segnare gli impegni del neonato tra pediatra, asilo e vaccinazioni (per riuscire a incastrarli con quelli dei genitori) e infine il check-in, ovvero un servizio di localizzazione.

Se sei ancora in dolce attesa invece puoi scaricare sul tuo smartphone o tablet i-mamma: anch’esso comprende un’agenda dei tuoi impegni pre-parto e una serie di domande frequenti con le risposte redatte da un gruppo di esperti. L’ideale per future mamme un po’ ansiose, o molto curiose. Per le donne che anche durante la gravidanza sono sempre in viaggio, magari per lavoro, l’ideale è i-gravidanza, che grazie alla sincronizzazione con il sistema GPS, è in grado di indicarti sempre il punto nascita più vicino a dove ti trovi. Per essere pronte ad ogni emergenza.

Le app della nanna

Mamma e papà guardano un film al piano di sotto e il pupo dorme al piano di sopra. E se si sveglia? Con la app Baby-Monitor puoi lasciare il tuo i-phone nella sua cameretta e quando il bimbo si sveglia, al rilevamento del rumore, dal telefono parte automaticamente una chiamata a un numero che hai impostato, ad esempio il cellulare del papà, che tieni accanto a voi sul divano. Il principio è lo stesso dei walkie-talkie per controllare il sonno del piccolo: comodo no?

Se invece vostro figlio ormai è passato dalla culla al lettino e ogni sera c’è bisogno di una storia della buonanotte per addormentarlo i-Fiabe è la app giusta per te. Le fiabe sono ben 365 e anche la mamma si potrà divertire scegliendo, con un’apposita funzione di ricerca, la storia da raccontare in base alla morale o al tema che desidera “affrontare” col bambino e perfino in base all’ambientazione: le fiabe sono infatti classificate anche in base al luogo (bosco, mare, castello...). E per rendere il piccolo il vero protagonista della fiaba puoi sostituire il nome dell’eroe con quello di tuo figlio: più personalizzabile di così!

Un aiuto dal web

Niente smartphone e niente app? Preferite tenere lontano il cellulare dal vostro bambino quanto più tempo possibile? Niente paura: il web offre un ampio ventaglio di soluzioni! Se l’idea dell’agenda digitale ti pare utile puoi utilizzare Google Calendar: è gratuito e accessibile dal web, basta avere un account su Gmail. Potrai segnare i tuoi appuntamenti e decidere con chi condividere ogni agenda (ad esempio la baby sitter o tua madre, se è lei ad aiutarti con il pupo) dopo averla organizzata per temi. Visualizzando invece contemporaneamente le agende di lavoro, famiglia e hobby tutte insieme potrai controllare che non ci siano sovrapposizioni che renderebbero la tua vita impossibile!

Per finire tra una poppata e l’altra... usa la rete per regalarti un sorriso! Sono tantissime le mamme che amano raccontare in un blog la loro esperienza. Molto spesso si tratta di diari cominciati a inizio gravidanza e cresciuti insieme al pancione prima e al bambino poi: un modo di sfogarsi con altre “colleghe” e di scherzare sulle proprie disavventure quotidiane! Cominciate da qui http://geekmom.it/ o da qui http://gemelligioielli.wordpress.com: buona lettura!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione