2019/11/14 13:33:0642656
2019/11/14 13:33:063180

VACANZE

Dove portare i bimbi?

LEGGI IN 4'

Le vacanze per i bambini sono il momento ideale per scoprire nuove abilità, per crescere e per fortificarsi. Ogni bambino ha caratteristiche e personalità differenti che si abbinano ad ambienti diversi come la montagna, il mare, la campagna o il lago.

Questi sono i principali luoghi di vacanza di migliaia di famiglie, vediamone i benefici così da poter scegliere quello che più si addice alle proprie esigenze.

MONTAGNA

I campi e i prati spaziosi e liberi dove poter giocare liberamente, poca gente e pochissime auto, aria e acqua pure queste sono alcune tra le principali motivazioni che portano molti genitori a frequentare la montagna d'estate insieme ai propri figli. La montagna è indicata per i bambini iperattivi ed ansiosi che troveranno stimolo nelle lunghe camminate in cerca di fiori ed animali da osservare e fotografare ma anche calma e silenzio. Prima di cimentarsi in lunghe passeggiate per rifugi è determinante valutare e rispettare l'età, i tempi e la forma fisica del bambino concedendogli anche delle lunghe pause di riposo lungo i tragitti montuosi.

Attenzione a non trascurare la protezione solare poiché il sole in montagna può essere più insidioso di quello preso lungo le coste: cappellino e occhiali da sole vanno sempre indossati. L'altitudine, almeno fino ai 3000 metri, non è un problema per i bambini e dona grande beneficio a coloro che soffrono d'asma. L'altezza può invece diventare un problema per i prematuri, per gli anemici e per i bambini con gravi problemi circolatori o respiratori, mentre lo sbalzo di pressione può anche scatenare dolorosi mal d'orecchio. Durante le gite non bisogna dimenticare di far bere spesso il bambino in modo da evitare problemi di disidratazione.

MARE

È la destinazione preferita dalle famiglie italiane che trovano nel mare la risposta a molte loro esigenze: libertà, sicurezza, attività fisica stimolante, benessere. L'aria marina ha notevoli benefici per la presenza dello iodio, dei sali e degli oligoelementi presenti sulla superficie del mare. I bambini esposti a questo 'aerosol' naturale saranno più resistenti alle aggressioni virali delle stagioni fredde. L'acqua del mare è ugualmente utile alla pelle in quanto i sali disciolti in essa hanno proprietà disinfettanti, l'acqua salata inoltre è indicata per la guarigione della dermatite seborroica e per la pelle con tendenza acneica dei ragazzi più grandi poiché esercita un'utile azione antibatterica. Al mare, come in montagna, l'esposizione al sole favorisce la produzione di vitamina D che aiuta l'assorbimento del calcio e del fosforo indispensabili per la robustezza delle ossa e dei denti. Il mare è indicato per tutti i bambini anche i neonati, l'importante è non esporli al sole nelle ore più calde della giornata per pericolo di disidratazione e colpi di calore.

Il fattore di protezione solare deve essere adeguato al colore della pelle del bambino, i colori chiari (associati a occhi e capelli chiari) devono avere un fattore più alto rispetto alle carnagioni più scure: a tutti i bambini va spalmata la crema solare ogni 2 ore e soprattutto dopo il bagno. Nei primi giorni può essere utile, soprattutto per i bambini più piccoli, fare il bagno con una maglietta bianca che ripari la pelle molto delicata e sottile. Capelli e corpo vanno sempre sciacquati con l'acqua dolce in quanto il sale sulla pelle può fare da lente ed ingigantire l'azione del sole facilitando le scottature.

CAMPAGNA 

Lla natura incontaminata, i colori, gli odori della campagna fanno si che il bambino entri in contatto con un mondo nuovo stimolante ma dai ritmi più rilassati. I bambini che dormono poco, perché costantemente eccitati dalle attività quotidiane, si sentiranno subito a loro agio soprattutto se potranno cimentarsi in attività agresti (proposte in alcuni agriturismo). Possono trarne vantaggio anche i bambini inappetenti che in campagna potranno riscoprire i sapori naturali dei cibi magari preparandoli, quando possibile, con l'aiuto dei proprietari dell'agriturismo.

Le strade poco trafficate e il terreno pianeggiante favoriscono molto le gite in bicicletta mentre i più fortunati potranno avvicinarsi ai cavalli ed agli sport equestri. L'unico vero pericolo sono gli insetti o le ferite accidentali, i bambini più piccoli sono sicuramente coperti dalla vaccinazione antitetanica mentre per i più grandi (sopra i 10 anni) è meglio verificarne la copertura. Se si intende camminare in un percorso che prevede anche l'attraversamento di tratti nell'erba alta è meglio farlo con le scarpe chiuse e i pantaloni lunghi per evitare morsi di insetti o tagli accidentali.

LAGO

È una destinazione d'elite scelta da un minor numero di famiglie perché a torto si pensa che non abbia gli stessi benefici o stimoli del mare. Rispetto al mare le temperature sono più miti poiché è presente molta vegetazione ed una piacevole costante ventilazione. L'insidia più grande è la presenza di sassi ed è quindi necessario che il bambino indossi sempre delle scarpine in gomma per non ferirsi inoltre l'acqua del lago diventa alta in poco tempo ed è quindi indispensabile vigilare costantemente i movimenti del bambino.

Le attività nel lago sono molteplici dalle gite in barca alla pesca, dalla vela al windusurf che spesso vengono insegnate da istruttori competenti. Inoltre il lago si trova spesso vicino.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Notice: unserialize(): Error at offset 45 of 48 bytes in variable_initialize() (line 1202 of /localstorage/donnad.prod.h-art.it/releases/20190904130730/includes/bootstrap.inc).

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione